Netlfix non ha mai avuto così tanti abbonati come ora

0
146

Nonostante le previsioni per il prossimo trimestre siano molto più basse di quanto atteso da Wall Street, Netflix non ha MAI visto così tanti abbonati.  Nonostante il successo di contenuti come Squid Game, Red Notice e The Unforgivable, le azioni sono cose del 20%, ma questo non sembra preoccupare. 

Netflix nonostante le azioni basse, vanta un incremento di abbonati – Androiditaly.com

221,8 milioni di abbonati mensili per Netflix. Ma gli azionisti non sono contenti. Nonostante fra ottobre e dicembre 2021 Netflix abbia registrato il suo record di utenti  e abbia riscontrato ricavi in aumento del 16% rispetto allo stesso periodo del 2020, il prezzo delle azioni in borsa è sceso di quasi il 20%. E gli azionisti non sono contenti. A preoccupare gli azionisti non è il presente, ma un futuro con questi dati:  la concorrenza nel settore sta rallentando la crescita degli abbonati. E Netflix con l’aumento dei costi, rischia di perderli.

Ad allarmare gli azionisti è stata  la previsione per il periodo fra gennaio e marzo 2022: Netflix stima 2,5 milioni di abbonati in più, mentre Wall Street ne aveva messi da conto 7,25 milioni. Nel primo trimestre del 2020 Netflix aveva aggiunto 4 milioni di abbonati. Se guardiamo il quadro completo, notiamo che nel 2021 Netflix ha aggiunto 18 milioni di abbonati contro i 37 milioni del 2020. Nella lettera agli azionisti,la società ha evidenziato che “sebbene la ritenzione e i livelli di coinvolgimento rimangono in salute, la crescita dell’acquisizione [di nuovi utenti] non è ancora riaccelerata ai livelli pre-Covid”. Netflix poi gira le sue carte al massimo: basti pensare al successo di Squid Game, che ha portato milioni in più non indifferenti, risultando la serie tv più vista al mondo.

Cresce la concorrenza e anche i prezzi

La concorrenza è alta e Netflix con l’aumento di prezzo degli abbonamenti, rischia – Androiditaly.com

Rispetto alla concorrenza, Netflix ha voluto precisare che “potrebbe influenzare in una certa misura i nostri margini di crescita“, ma ritiene che specialmente negli Stati Uniti, il principale mercato di Netflix, ci sia ampio spazio di crescita “se continuiamo a migliorare il nostro servizio“.

Nella regione EMEA (intendiamo Europa, Medio Oriente e Africa) Netflix ha ben 74,04 milioni di abbonati, ricavi di 2,52 miliardi di dollari e ricavi medi per abbonato di 11,64 dollari.

Senza contare che nei giorni scorsi Netflix ha annunciato che alzerà nuovamente i prezzi: è la sesta volta dal 2014, e comincia tutto dagli Stati Uniti, ma sappiamo che entropie anno riderà anche da noi. L’aumento della concorrenza e la necessità di produrre nuovi film e nuove serie TV e, da pochissimo anche videogiochi, rappresenta quello che viene definito “il futuro” d’investimento di Netflix, che è costretta ad alzare i prezzi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here