Come creare la “tua” domotica a basso costo? breve guida ai moduli Shelly

0
114

I moduli wireless Shelly, azienda bulgara che opera nel settore della domotica, sono una valida opzione per la rete IoT domestica

IoT-min shelley-min 22012021 - Androiditaly.com
Aggiornare le vostre case alla tecnologia IoT vi sembra un’impresa da tecnico specializzato? Niente paura, perché grazie a questa innovazione potrete cavarvela con pochi semplici passaggi – Androiditaly.com

Una delle istanze da considerare nelle case moderne è l’aspetto rilevantissimo legato agli impianti smart. Superare la vecchia dicotomia, su termico/idraulico ed elettrico, ecco spuntare la versione 2.0 di quest’ultimo. Quindi non solo efficientamento energetico, o soluzioni che riducono l’impronta energetica dell’edificio. E che promettono emissioni zero.

Se le vostre case non nascono già in fase di progetto con le predisposizioni opportune, avrete comunque la possibilità, grazie ad alcuni accorgimenti, e l’inserimento di elementi che supereranno il gap tecnologico. Che porteranno le soluzioni abitative nella nuova epoca.

Ecco quindi che l’innovazione dell’azienda bulgara Shelly, potrebbe essere lo strumento ideale. E se non siete intenzionati a buttare giù tutti i vostri impianti, risparmiando tempo e denaro, potreste prenderla in considerazione.

I moduli wireless della Shelly e come questi catapulteranno le nostre vetuste soluzioni domestiche nell’epoca del digitale 2.0

shelley-min 22012021 - Androiditaly.com
L’’ESP32 prodotto dalla Shelly ha una caratteristica peculiare che lo rende molto diverso rispetto agli altri moduli presenti sul mercato. Una soluzione vincente che batte la concorrenza – Androiditaly.com

Quando parliamo della Shelly è opportuno inquadrarla all’interno del panorama internazionale del settore. Si tratta infatti di una azienda costola di Allterco, un gruppo composto da otto aziende che si occupano di offrire innovazione attraverso la progettazione, la produzione e la distribuzione di prodotti IoT di alta qualità.

La società, che ha ha sede in Bulgaria, è specializzata nella produzione di particolari devices basati su processori prodotti da Espressif Systems. Tra questi l’ultimo prodotto dell’assortimento è l’ESP32.

Stiamo parlando di un processore che integra un modulo bluetooth, un modulo wi-fi, una CPU Tensilica Xtensa LX6 a 160 Mhz, 320 KiB SRAM, ed è in grado di gestire multipli ingressi e uscite. Ecco perché questa caratteristica lo rende perfetto per la gestione delle prese di casa. A suo favore vi è poi un’altra specifica fondamentale da tenere in considerazione, ovvero le dimensioni. Essendo molto ridotte rispetto a quelle tipiche di questi apparecchi, l’installazione potrà sfruttare gli alloggi e le predisposizioni già presenti, senza la necessità di lavorazioni particolari o onerose.

A seconda della funzione specifica l’azienda propone prodotti diversi. Un’attenta analisi dei propri bisogni ci aiuterà a modulare la scelta, e a installare il prodotto giusto in base alle caratteristiche inziali dei nostri impianti e le finalità di utilizzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here