Buon compleanno Atari: per festeggiare i 50 anni ci sono NFT prodotti in esclusiva

0
71

Atari fa mezzo secolo e festeggia nel modo più tecnologico possibile seguendo la popolarità degli NFT che hanno contagiato il mondo.

Atari NFT
Atari è pronta a distribuire i suoi NFT, acquistabili anche in criptovalute – Androiditaly.com

2La pluriennale storia di Atari è costellata di successi iconici e fallimenti grandiosi. L’azienda, fondata nel 1972 da Nolan Bushnell e Ted Dabney, ha a tutti gli effetti dato il via alla grande industria videoludica mondiale.

Come dimenticarsi di quello che potrebbe essere considerato come il primo videogioco della storia, almeno per popolarità, cioè il mitico Pong. Tutto in bianco e nero, con regole semplicissime: evitare che la pallina finisca alle spalle del tuo blocchetto.

Fu il primo videogioco arcade coin-up, cioè con inserimento di monete, e nel 1975 divenne anche una delle primissime console da collegare alla TV. Certo, di quel passato glorioso si fece fatica a sentire l’eco già negli anni successivi. Le vicissitudini aziendali, le cause perse, le scelte sbagliate, hanno portato a cambi di proprietà consecutivi.

La spietata concorrenza (tra tutte la Nintendo) ha avuto la meglio su quasi tutti i prodotti della Atari, che ora, dopo la bancarotta di qualche anno fa, si occupa di commercializzazione di bitcoin con la società Atari Token; è proprio questo sguardo al futuro che indirizza i “festeggiamenti” del 50esimo compleanno del marchio.

Quali sono gli NFT in esclusiva dei 50 anni di Atari?

I lavori saranno gestiti da una delle società più attive nell’ambito dei Non-Fungible Token, cioè la Republic Realm. Il sito da cui saranno acquistabili, invece, è quello di GFTshoppe.com. Gli NFT rappresentano alcune pietre miliari della storia videoludica dell’azienda.

Alcuni rimandano a titoli come Centipede, Swordquest, Asteroids e Combat, mentre altri si concentrano sulla console di grande successo Atari 2600. Gli NFT saranno acquistabili a partire da oggi, 1 febbraio 2022. Per il pagamento, questo risulta possibile con la “classica” carta di credito, ma per rimanere in linea con i certificati basati su blockchain, è disponibile anche l’acquisto tramite criptovalute.

Per chi riuscisse ad accaparrarsi uno di questi NFT sono disponibili tornei riservati, con premi per chi riuscisse a classificarsi nelle posizioni migliori. Nel sito dedicato, poi, si citano anche future novità relative al metaverso, anche se le informazioni a disposizione non ci offrono ulteriori spunti.

Questa iniziativa non è la prima per Atari nel mondo delle blockchain. Lo scorso marzo è stato ufficialmente confermato un progetto che prevede l’apertura di un casinò in cui si utilizzeranno le criptovalute per giocare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here