Motorola brevetta un nuovo pieghevole con soluzioni innovative sulla scia del Razr 5G

0
64

Motorola, che ormai è entrata ufficialmente nel mercato dei cellulari pieghevoli, ha presentato, di recente, un dispositivo molto particolare e che sembra voglia incuriosire tutti di noi. Ci riuscirà?

Motorola brevetta un nuovo pieghevole con soluzioni innovative sulla scia del Razr 5G
Questo che vediamo è il Razr 5G, l’ultimo modello di Motorola. Attualmente, però, l’attenzione dell’azienda è rivolta verso il suo successore, che non è altro che un cellulare pieghevole – Androiditaly.com

Motorola è una società che pensa, da sempre, a diversi metodi per poter lanciare un prodotto fenomenale. In questi mesi abbiamo visto come si sia concentrata, più che altro, sui dispositivi pieghevoli, che come ricordiamo sono diventati molto popolari a partire dal 2021.

Tuttavia, quello che ha in mente di mostrarci ultimamente ha dell’incredibile: potrebbe essere un cellulare molto particolare e che, fino ad ora, non è mai stato visto da nessuno nel mercato della telefonia. Ma di che tipo di progettazione stiamo parlando, e come mai molti sostengono che sia interessante?

Tipologia del device e descrizione

Motorola brevetta un nuovo pieghevole con soluzioni innovative sulla scia del Razr 5G
Bozza inviata al Wipo, dove possiamo vedere un disegno preparatorio del prossimo telefono di Motorola – Androiditaly.com

Dopo il lancio di Razr 5G, adesso l’azienda vuole concentrarsi su un cellulare riportato presso il WIPO, in cui possiamo vedere quello che sembra essere effettivamente uno smartphone pieghevole a conchiglia differente. Perché? Adotta un sistema di piegamento verso l’esterno.

Infatti, in questo caso non è necessario applicare un display separato come per i modelli Razr o i Galaxy Z Flip, segno del fatto che abbiano trovato una maniera diversa per mantenere in posizione lo schermo del telefono.

La seguente soluzione, quindi, permetterebbe di usufruire di una parte del display per altre azioni, come guardare le notifiche, usare la fotocamera oppure svolgere altre funzionalità semplici e non rischiose. Ciò, però, potrebbe essere pericoloso dal momento che sarebbe esposto a graffi e danni di ogni genere.

Comunque sia non è una idea totalmente originale, anche perché pare che Huawei l’avesse già presa in considerazione per il suo Mate X. Tuttavia, in questo caso non parliamo di dispositivi pieghevoli a conchiglia, bensì di una variante diversa e che non ha nulla a che fare con loro.

Ma al momento non c’è altro di cui discutere; essendo un brevetto non solo non sappiamo se il progetto continuerà ad essere sviluppato, ma è possibile che subisca pure delle modifiche con il passare del tempo. Quindi, quello che dovremo fare è abbastanza semplice: attendere che Motorola continui ad aggiornarci con delle notizie in merito al suo prodotto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here