Google Home qualcosa è cambiato: ecco come tutto diventa più intuitivo

0
63

L’interfaccia grafica per Google Home sta per cambiare con il prossimo aggiornamento in arrivo. La versione 2.49.1.8 semplifica il controllo dei dispositivi smart connessi. Tutto si può regolare dalla stessa schermata e con pochi semplici tocchi.

interfaccia più semplice
Schermata rinnovata per controllare i dispositivi scorrendo solo il dito. – Androiditaly.com

Per Google Home sta per uscire un nuovo aggiornamento, ossia la versione 2.49.1.8 che porterà con sé un’importante novità. L’interfaccia grafica sarà molto diversa da quella attuale: più semplice e più rapida per l’utilizzo.

Tutti i dispositivi si possono monitorare dalla stessa schermata, molto simile a quella prevista per la scheda Controllo dispositivo per la versione Android 11. Il display riporterà i devices connessi alla rete divisi per stanza, con lo status indicato sopra (On/Off).

Finora dalla schermata era già possibile ad esempio interrompere o far ripartire la musica emessa dagli smart speaker. La nuova versione consentirà però anche di regolare il volume, alzandolo o abbassandolo semplicemente scorrendo il dito sullo schermo verso destra o sinistra.

Lo stesso gesto può bastare per l’intensità della luce o della temperatura nelle stanze. Sistemata la televisione ora si passa al resto. Premendo invece per qualche secondo sulle icone dei dispositivi si può avere accesso ai controlli più complessi di ciascuno.

Prima per Android e poi per iOS entro poche settimane in più, l’aggiornamento di Google Home si presenterà a breve. E si potrà dire addio allo smanettamento.

 Google Home, per tutta la famiglia

Google Home
Google Nest riconosce fino a sei voci diverse se la tua famiglia è numerosa. – Androiditaly.com

Dall’app per smartphone, tablet o PC si può controllare tutta la casa. Dai dispositivi Google Nest a tutte le apparecchiature compatibili come le videocamere, i termostati e le luci naturalmente. Google non smette di sviluppare sempre meglio il ramo della domotica.

Con pochi tocchi Google Home permette di accedere al controllo dei dispositivi più e meno usati. La situazione presente in casa consente un controllo costante, fornendo un feedback sempre aggiornato su cosa sia acceso e cosa no.

In caso succeda qualcosa di inaspettato durante la propria assenza l’app provvede anche ad inviare una notifica. Vale a dire anche qualora un dispositivo sconosciuto cerchi di collegarsi…

Con Google Home si può sfruttare anche la funzione Controllo genitori. Con essa è possibile mettere in pausa la rete Wi-Fi, per gestire la navigazione online dei propri figli. La natura familiare dell’applicazione permette che più di un membro della famiglia possa registrare la propria voce per i comandi vocali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here