Google Nearby Share, per la gioia dei dispositivi Android sarà ancora più utile e duttile

0
30

La nuova funzione di Google ha lo scopo di rendere più semplice la condivisione dei file tra dispositivi, ecco perché la sua aggiunta su tutti i device Android potrebbe rivelarsi essere fondamentale per tutti coloro che desiderano dei processi veloci e molto rapidi.

Google Nearby Share, per la gioia dei dispositivi Android srarà ancora più utile e duttile
Ogni volta che vengono introdotti nuovi metodi da Google. è sempre una gioia averli. Specie se si tratta di alcune novità sensazionali – Androiditaly.com

Per quanto la procedura che permette di condividere i file tra più dispositivi con le relative applicazioni sia semplice, non possiamo dire la stessa cosa di quando non è necessario usarli. Tenete a mente che non esiste una vera e propria funzionalità che ci consenta di farlo quando dobbiamo fare a meno sia dei servizi che delle chiavette, ragione per la quale diventa una scocciatura.

Ed è per questo che il lancio di Google Nearby Share pensiamo che sia una rivoluzione dal punto di vista della divulgazione di eventuali documenti con altri dispositivi. In realtà, la sua nascita è anche correlata al fatto che vogliano fronteggiare l’AirDrop di Apple, il quale permette di inviare file in maniera rapida e senza alcun tipo di blocco. Ma è davvero così?

I cambiamenti apportati

Google Nearby Share, per la gioia dei dispositivi Android srarà ancora più utile e duttile
Google aggiorna o aggiunge sempre più servizi, ecco perché è molto interessante vedere come decidano di modificare le proprie app in concomitanza alle richieste degli utenti – Androiditaly.com

Effettivamente, sì: in passato non era possibile riuscirci dal momento che lo scambio di file con altri utenti doveva essere velocizzato. Ciò ha portato Google a rilasciare una nuova funzionalità chiamata Self Share, pensata esattamente per rendere migliore questa applicazione. L’opzione non è ancora del tutto valida, però potrà essere trovata all’interno dell’ultima versione del Google Play Services.

Nearby Share, in base a come è stata pensata, mostra come nelle impostazioni ci sia un interruttore dedicato alla visibilità del proprio dispositivo, mentre a fianco alle icone “Tutti” e “Contatti” ne compare una inedita denominata “I tuoi dispositivi“. Fate attenzione alla seguente parte perché non deve essere sottovalutata: sarà in grado di offrirci una esperienza notevole.

Questa nuova funzione permette, come suggerito dal nome, di condividere file tra i dispositivi collegati allo stesso account Google senza dover prima approvare la procedura, massimizzando così la velocità dell’operazione e riducendone al minimo quella lentezza che tutti odiavano. In tal modo potremo dire addio a quei processi noiosi, lasciando spazio, invece, alle caratteristiche innovative presentate dalla funzione rinnovata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here