La svolta di Samsung: il sensore ISOCELL HP3 è una rivoluzione

0
59

Samsung ha presentato il sensore ISOCELL HP1 meno di un anno fa. La multinazionale, come ha annunciato, vuole già lanciare la seconda generazione del suo prodotto: ISOCELL HP3.

Samsung ISOCELL
Il nuovo modello ISOCELL presentato da Samsung porta una risoluzione impressionante – androiditaly.com

ISOCELL porta l’evoluzione

Il sensore presentato da Samsung, presentato come ISOCELL HP1, è in grado di aumentare, rispetto alla situazione attuale, la risoluzione delle fotocamere dei più moderni smartphone ad un livello talmente alto che non ha precedenti.

Galaxy Club, assieme a Phone Arena, riportano, dunque, che l’azienda è già pronta per l’uscita del nuovo modello, ISOCELL HP3. Il nuovo sensore non si differenzia molto, in termini di hardware, dal suo predecessore, in quanto sembra sia stato confermato che porti una risoluzione di 200 Megapixel.

La differenza sostanziale, dunque, si trova nell’elaborazione delle immagini, permessa da particolari algoritmi computazionali, e dunque la loro gestione, al fine di aumentare la resa e la qualità delle foto che vengono scattate.

Le applicazioni del sensore

Ad oggi, non è stata ancora trovata una possibile applicazione su qualche prodotto, nemmeno per il modello HP1. Effettivamente, un sensore che porta un numero così alto di Megapixel potrebbe risultare eccessivo anche per i più moderni smartphone. In effetti, al momento, potrebbe essere supportato e gestito solo da un chip come lo Snapdragon 8 Gen 1 di Qualcomm.

Dunque, sembrerebbe che la prima applicazione del sensore vedrebbe, come protagonista, il nuovo Samsung Galaxy S23, che dovrebbe apparire sul mercato per l’inizio del prossimo anno. L’azienda coreana, comunque, potrebbe estendere la possibilità di utilizzare il sensore ISOCELL HP3 anche ai prossimi modelli top gamma di Xiaomi e Motorola.

Samsung Logo Colorfull
Samsung, per la resa qualitativa delle fotocamere dei suoi smartphone, si dedica sempre ad una resa del colore migliore – androiditaly.com

Non è prevista, attualmente, l’applicazione su uno dei prossimi smartphone in uscita. Attualmente, Samsung sta lavorando sugli smartphone pieghevoli Galaxy Z Fold 4 e il Galaxy Z Flip 4, su cui saranno applicati sensori differenti e già collaudati.

La resa qualitativa di ISOCELL HP3

Le aspettative sono molto alte, quando si parla del nuovo sensore. Come già detto, amplierebbe la qualità delle fotocamere dando la possibilità di scatti fino a 200 MP. In precedenza, Samsung aveva già dimostrato di poter raggiungere risultati incredibili, come per l’attuale ISOCELL Bright HM1.

Grazie alla tecnologia Nanocell, infatti, con una struttura pixel di 3×3 si ha un massimo assorbimento della luce. Dunque, le aspettative per il nuovo ISOCELL HP3 sono ancora più alte.

Questa particolare tecnologia, infatti, permette un’accuratezza e un’espressione di colori a livelli massimi, senza distorsioni. Sviluppata da LG, è basata su tecnologia tradizionale LCD, migliorando il display in termini di saturazione dei colori, oltre che del contrasto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here