Windows 11 ora può tutelarsi da files dannosi, impedendo all”utente di installarli

0
91

Grazie alla nuova suite di sicurezza Smart App Control i software pericolosi non hanno chances contro Windows 11. Questo sistema di controllo è l’evoluzione di Windows Defender SmartScreen e consente di bloccare l’esecuzione dei software pericolosi.

windows 11
Un sistema di sicurezza più avanzato di Defender per Windows 11, si riparte da zero. – Androiditaly.com

Per migliorare la sicurezza ed impedire che entrino in esecuzione software pericolosi è arrivata Smart App Control per il sistema operativo Windows 11. Si tratta della nuova e rimodellata versione di Defender SmartScreen. I suoi sviluppatori specificano che Smart App risulta integrata nel nucleo centrale di Windows e blocca i processi non sicuri grazie ad una IA.

Questa intelligenza artificiale analizza una serie di parametri per identificare i software dannosi prima che siano eseguiti. Poiché è integrata nel nucleo centrale però per attivarla non si può usare una versione di Windows 11 già attiva. Bisogna ricorrere ad una installazione tutta nuova dopo aver ripristinato il laptop o il PC. Questo per essere certi che non ci siano già app dannose sul dispositivo.

Ogni giorno Smart App Control può riuscire ad analizzare fino a 24.000 miliardi di minacce alla sicurezza del computer. In base ai parametri che trova poi decide se il software in esame sia affidabile o meno per l’esecuzione. In tutto questo l’utente non viene minimamente coinvolto e non può decidere se bloccare altri programmi o sbloccare quelli non eseguiti.

I fattori che la IA considera sono l’analisi dei criteri di sicurezza, la sua presenza nell’elenco dei software dannosi già noti e la firma di attendibilità.

Avviare Smart App Control

schermata windows
Una volta reinstallata Windows 11 basta pochissimo ad avviare la IA. – Androiditaly.com

Se il PC si è riavviato con la versione del sistema operativo nuova di zecca basta andare sulle impostazioni di sicurezza e selezionare App & browser. Una volta trovata la suite di sicurezza ci si clicca sopra e dai risultati si seleziona Smart App Control system settings.

A questo punto inizia un periodo di valutazione, la “evaluation mode”. Serve a determinare se l’utente sia il giusto candidato per usare Smart App. Nel caso in cui risulti adatto la IA si attiverà autonomamente mentre se l’utente viene bocciato allora si elimina da sola.

Durate la evaluation mode Smart App Control non risulta attiva e quindi non è ancora in grado di bloccare alcun software. Una volta che questo è terminato e la IA inizia il suo compito non si può tornare indietro a meno che non si reinstalli Windows.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here