SpaceX Starship, siamo arrivati al lancio orditale del Super Heavy?

0
43

Ormai è giunta l’ora del fatidico test orbitale della navicella Starship annunciato un anno fa dal fondatore di SpaceX. Entro giugno o massimo luglio avrà luogo il lancio tanto atteso della navicella e del suo booster chiamato Super Heavy.  

hangar spacex
I test e la preparazione su Starship e Super Heavy ormai sono in dirittura d’arrivo. – Androiditaly.com

Nella primavera del 2021 Elon Musk prometteva già a breve il primo test orbitale per la navicella Starship. Un anno dopo a dare le stesse speranze invece è nientemeno che il presidente di SpaceX, Gwynne Shotwell. Giungo o luglio 2022 segneranno la storia per la società con il lancio del booster Super Heavy associato a Starship.

Con tempi così ristretti però sono diversi i problemi che SpaceX deve ancora risolvere. A ritardare i lanci l’anno scorso era stata la stesura della Valutazione Ambientale Programmatica (PEA). Il documento deve essere redatto dalla Federal Aviation Administration (FAA) e senza questa valutazione non è possibile ottenere la licenza di lancio.

Le ragioni per tale potenza sono ovvie. Starship e Super Heavy compongono il razzo più potente finora costruito, impressionante rispetto alle altre navicelle. La buona notizia però è che dei cinque punti da stilare per la PEA al momento quattro risultano già completi. Il documento dovrebbe essere approvato nella giornata del 31 maggio, anche se non sarà ancora la spunta per il via libera al lancio.

Gli ultimi preparativi

spacex sede
I test sui motori sono la parte da ultimare al più presto. – Androiditaly.com

Ci sono diverse cose da affinare prima del vero lancio, ed effettuarlo entro l’estate sarebbe davvero un nuovo record per SpaceX. Super Heavy Booster 7 ha riscontrato diverse problematiche durante i test criogenici. Queste prove sono indispensabili per controllare la resistenza dei serbatoi e prevedono l’uso di azoto e ossigeno liquidi in grandi quantità per stressare le componenti della navicella.

Inoltre manca una prova fondamentale, lo Static Fire Test. Si tratta del test di avvio dei motori del razzo senza che però questo lasci il suolo, rimanendo quindi “statico”. Infine solo sei dei 33 motori di Super Heavy sono stati finora testati contemporaneamente. Booster 7 non è ancora il modulo definitivo da allegare a Starship ed è possibile che si userà il modello 8 per il test orbitale. 

Starship a confronto è molto più avanti nei test anche se ne mancano ancora diversi da fare, oltre alla decisione relativa al sito di lancio. SpaceX dovrà anche decidere se tentare il recupero di Super Heavy dopo il lancio con la torre o dopo l’ammaraggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here