EA cerca la collaborazione con Disney, anche Amazon ed Apple interessate: fusione imminente?

0
111

L’EA ha intenzione di andare avanti con i suoi progetti iniziando ad instaurare nuovi rapporti di amicizia con altre aziende dello stesso settore oppure diversi, e lo capiamo per via del fatto che abbia richiesto degli altri molto particolari e parecchio interessanti da analizzare. Di che stiamo trattando?

EA cerca la collaborazione con Disney, anche Amazon ed Apple interessate: fusione imminente?
Una notizia del genere non potevamo lasciarcela sfuggire – Androiditaly.com

Da quel che si è capito, Electronic Arts sarebbe alla ricerca di un accordo di vendita o di fusione con un’altra grande realtà, proprio come come lo possono essere Disney, Apple e Amazon. L’azienda avrebbe già avviat alcune trattative e, secondo quanto viene riferito, qualora dovese avvenire la fusione il suo obiettivo sarebbe quello di mantenere Andrew Wilson come CEO della nuova azienda combinata. Non sarebbe molto diverso dal patto fra Microsoft e Activision Blizzard in sostanza.

Continuando, si vocifera che EA abbia incontrato Disney nel mese di marzo per sondare un tipo di collaborazione differente, la cui attuale si limita alle licenze e a rapporti secondari. Disney, erò, avrebbe deciso di non proseguire nella trattativa perché preferirebbe concentrarsi sui suoi progetti legati al proprio servizio di streaming. Oltretutto anche una fusione tra EA e ESPN, che in parte rientra nel gruppo Disney, sarebbe stata presa in considerazione.

La scelta della compagnia di instaurare altri rapporti professionali

EA cerca la collaborazione con Disney, anche Amazon ed Apple interessate: fusione imminente?
Electronic Arts vuole collaborare con una nuova società per acquisire maggiore dominio. I candidati sono molti, ma chi ce la farà? – Androiditaly.com

Ma attenzione, perché sarebbe stata Comcast l’azienda più vicina alla fusione con EA tramite NBCUniversal. Tuttavia, in tal caso non si sarebbe trovato l’accordo economico; la socoetà è stata contattata per poter chiedere dei chiarimenti sulla questione ma un portavoce dell’azienda ha detto che non vengono resi pubblici commenti sulle conversazioni: “Siamo orgogliosi di operare da una posizione di forza e di crescita, con un portafoglio di giochi straordinari, costruiti attorno a potenti IP, realizzate da team di grande talento e con una rete di oltre mezzo miliardo di giocatori. Vediamo un futuro molto luminoso davanti a noi”.

Come se non bastasse EA ha anche dichiarato di aver smesso di continuare a collaborare con FIFA per quanto riguarda la produzione del più famoso gioco di calcio che esista, nonché il titolo maggiormente venduto, per via di una serie infinita di licenziamenti. E al di là di questo problema – probabilmente non trascurabile all’inizio -, la compagnia continuerà al meglio delle proprie possibilità i propri progetti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here