Google Maps ora indica anche la qualità dell’aria: spiegato lo stupefacente aggiornamento

0
100

Google ha voluto lanciare una nuova funzione per tutti coloro che desiderano sapere sempre come sia la qualità dell’aria in quel preciso momento. Ma come ci dovrebbe riuscire esattamente?

Google Maps ora indica anche la qualità dell'aria: spiegato lo stupefacente aggiornamento
Google Maps si aggiorna con una novità a dir poco incredibile – Androiditaly.com

La casa di Mountain View non si fa attendere con le sorprese, ecco perché ha voluto aggiungere una nuovissima funzione particolarmente innovativa per quanto riguarda Google Maps. Infatti, dall’applicazione stessa sarà possibile valutare l’AQI, sinonimo di indice di qualità dell’aria. Questo serve a capire quanto possa essere valida, in sostanza, la zona dove ci stiamo recando.

Questa impostazione è già disponibile sia per Android che per iOS, e nonostante sia stata annunciata già un anno fa, soltanto adesso abbiamo la possibilità di provarla in tutta la sua interezza. Momentaneamente l’opzione è disponibile soltanto negli Stati Uniti, ma questo non significa mica che non la vedremo anche in Europa; cosa sappiamo sulla faccenda?

L’utilità dell’applicazione nei momenti del bisogno

Google Maps ora indica anche la qualità dell'aria: spiegato lo stupefacente aggiornamento
Misurare la qualità dell’aria, adesso, è possibile con il servizio di Google. Potrà essere usata in ogni attimo della giornata – Androiditaly.com

Veramente poco, a parte come funzioni nel dettaglio l’app. Si basa su un rigido
criterio di valutazione con dei dati provenienti da agenzie governative come L‘EPA, acronimo di U.S. Environmental Protection Agency, o da da altre realtà locali come PurpleAir. Le valutazioni della qualità dell’aria, inoltre, vanno da zero a “400+”, indicandoci che se il numero è basso significa che la qualità dell’aria è migliore, o viceversa per dire che non lo sia:

“Controlla il livello di qualità dell’aria su Google Maps sia per Android che per iOS, per aiutarti a prendere decisioni più informate sull’opportunità di fare un’escursione o altre avventure all’aria aperta. Vedrai l’indice di qualità dell’aria (AQI), una misura di quanto è sana (o malsana) l’aria, insieme a una guida per le attività all’aperto. Per aggiungere il livello di qualità dell’aria alla tua mappa, tocca semplicemente il pulsante nell’angolo in alto a destra dello schermo, quindi seleziona Qualità dell’aria in Dettagli mappa”.

Insomma, è chiaramente quel tipo di funzionalità eccellente che forse abbiamo sempre voluto, ma che Google non aveva pensato di realizzato fino a questo periodo estivo. Oramai non ha più importanza visto e considerato che potremo fare uso di un nuovo tipo di impostazione interessante, la quale potrebbe rendere la nostra estate decisamente migliore rispetto al solo, almeno per questo tre mesi.

🔴 Fonte: www.hwupgrade.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here