Collaborazione DAZN e TIM, possibile intervento dell’Antitrust: la Serie A sarà disponibile?

0
111

TIM e DAZN sono ancora in trattativa per stipulare un contratto definitivo in merito ai diritti esclusivi per le trasmissioni inerenti al nuovo anno della Serie A. Si discute ancora sulle cifre necessarie per le concessioni, ma l’accordo potrebbe saltare.

Serie A TIM DAZN
Serie A a rischio? Gli accordi tra TIM e DAZN potrebbero saltare – androiditaly.com

Trattative in corso, ancora nessun accordo per la Serie A

Il contratto per stabilire le cifre riguardanti gli accordi tra TIMVISION e DAZN non sarebbe ancora definito. Per il momento, nessuna delle due società specifica dettagli in merito, ma si parla comunque di cifre di diverse centinaia di milioni di euro.

Dunque, è comprensibile capire come mai questa partnership non è così facile da definire in ogni dettaglio. Inoltre, dati i precedenti, TIM non è più molto sicura di voler continuare questa collaborazione con DAZN.

Quest’ultima, infatti, avrebbe acquistato, secondo fonti non ufficiali, i diritti per la riproduzione delle immagini sulla Serie A per 340 milioni di euro. Secondo MilanoFinanza, inoltre, la cifra potrebbe arrivare ad essere addirittura di 410 milioni.

Questa, comunque, rimane una cifra forfettaria, perché non è mai stato confermato se includesse solo i contenuti riguardanti la stagione calcistica oppure anche ulteriori servizi. È possibile, infatti, che la cifra pagata da DAZN sia un investimento anche per migliorare il servizio streaming fornito.

L’insoddisfazione di TIM

La società non si ritiene particolarmente soddisfatta, riguardo ai benefici ottenuti dagli accordi presi fino ad ora con DAZN, che aveva acquistato in esclusiva i diritti per la Serie A su TIMVISION.

Presto, i dirigenti TIM si riuniranno in un nuovo consiglio di amministrazione, in cui verranno analizzati tutti i dati ed i risultati raccolti da questa partnership. Il 3 Agosto, quindi, si rivaluteranno ufficialmente gli accordi tra le due società, a seconda dell’esito delle analisi svolte.

Antitrust law
L’intervento dell’Antitrust potrebbe portare gravi conseguenze fiscali sul contratto tra TIM e DAZN – androiditaly.com

Se i risultati non dovessero soddisfare la società di TIMVISION, quest’ultima sarebbe addirittura disposta a rinunciare all’esclusività con DAZN. Inoltre, se l’accordo dovesse saltare del tutto, è disposta anche a richiedere l’intervento dell’Antitrust.

Dal fronte DAZN

Nel caso questo dovesse accadere, e non ci fosse più questo rapporto di esclusività, DAZN potrebbe aver già pensato a come muoversi. Infatti, è possibile che la piattaforma streaming prenda accordi con un nuovo ente televisivo.

Come nuovo partner d’affari, DAZN potrebbe rivolgersi a Sky, stringendo, così, un nuovo accordo di collaborazione. Il servizio Over-The-Top, dunque, potrebbe passare a Sky Q e diventare un’esclusiva degli abbonati al servizio.

Attualmente, dunque, non resta che attendere il 3 Agosto, per conoscere il futuro dell’attuale partnership tra le due aziende. In ogni caso, gli appassionati della Serie A avranno comunque una fonte d’intrattenimento a cui rivolgersi, comunque andranno le cose.

Fonte: Milanofinanza

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here