Il tuo PC può essere trasformato in un Chromebook in maniera facile e veloce: ecco la nostra guida

0
141

Volete utilizzare un vecchio computer ma allo stesso tempo vorreste venisse migliorato? Niente paura: abbiamo probabilmente la soluzione che potrebbe fare al caso vostro, e a giudicate dalle possibilità che abbiamo in questo momento – le quali sono due – non vale la pena non provarci.

Il tuo Pc può essere trasformato in un Chromebook in maniera facile e veloce: ecco la nostra guida
I Chromebook sono dei computer particolari; oramai lo sappiamo bene – Androiditaly.com

Ognuno di noi ha almeno un computer molto vecchio e che potrebbe essere trasformato in un Chromebook così da poterlo ancora usare per attività normali, come la navigazione web, la scrittura di testi e la gestione delle mail. Questo potrebbe essere possibile grazie al rilascio di uno strumento ufficiale che consente di installare ChromeOS su qualsiasi dispositivo non Chromebook.

Si tratta del progetto di ChromeOS Flex, il quale è nato dopo l’acquisizione di Cloudready e che punta a offrire ChromeOS anche su più dispositivi. Allo stato attuale può essere utilizzato in ogni PC, ragione per cui sarà necessario trasformare i nostri computer in dei veri e propri Chromebook.

Iniziamo con l’installazione di Chromebook Recovery Utility: aprite il browser Chrome, entrate nello store, andate in alto a destra e cliccate su “Aggiungi a Chrome” per poi attivarla. Dopodiché recatevi in “Seleziona un modello da un elenco”, aggiungendo in seguito Google ChromeOS Flex. A questo punto dovrete selezionarlo, poi proseguire e inserire l’unità USB quando richiesto.

Una volta terminato usate l’installer USB appena creato per avviare il dispositivo su cui volete eseguire ChromeOS Flex seguendo dei semplici passi: spegnete il dispositivo su cui si desidera eseguire ChromeOS Flex, inserite l’installer USB di ChromeOS Flex, premete il tasto di accensione e selezionate l’installer USB come dispositivo di avvio dal BIOS.

Chiaramente avremo modo di poter installare anche la sua versione “Live“, che sarebbe quella provvisoria. Per farlo dovremo avviare sul dispositivo l’installer USB seguendo queste operazioni: nella schermata “Benvenuto in ChromeOS Flex”, cliccate su “Come iniziare”. In seguito andate su “Inizia a utilizzare ChromeOS Flex”, per poi cliccare infine su “Prova prima“.

Dopo aver terminato la prova avremo la facoltà di decidere di installare in definitiva ChromeOS Flex così: effettuate il log out dal dispositivo, cliccate su “Installa ChromeOS Flex” e, al termine dell’installazione, verrà visualizzato un messaggio sullo schermo e in seguito il dispositivo si spegnerà automaticamente.
Quando il device sarà completamente spento, riprendete l’installer USB e accendete il dispositivo per iniziare ad utilizzare ChromeOS Flex.

🔴 Fonte: www.tomshw.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here