Waze potrebbe avere seri problemi su Android Auto e Carplay, come mai?

0
104

A giugno l’importante funzione sui costi della benzina, con il chiaro intento di risparmiare su caro carburante. A luglio l’importante accordo con il Tout de France, a testimonianza del prestigio che via via ha ottenuto Waze. Ad agosto, però, la brusca frenata, nella corsa sulla strada del successo.

Waze 20220808 AI
Waze – Androiditaly.com

L’altra applicazione di navigazione di Google, Waze, è stata fin qui un modo incredibilmente utile per tenersi informati sul percorso da fare. Tante funzionalità, milioni e milioni di download. Ma ultimamente l’applicazione ha sofferto di problemi di ritardo su Android Auto e CarPlay. Non me molti, ma sono stati in tanti a evidenziare noie, o presunti bug.

Un thread di supporto di tendenza sui forum di Google e un secondo sui forum di Waze mostra che ci sono alcuni utenti Waze che riscontrano problemi di ritardo su CarPlay e Android Auto.

Non esiste ad oggi una tempistica sulla soluzione al problema

Android Auto 20220808 AI
Android Auto 20220808 AI

Il problema in questione sembra essere con l’applicazione che faticherebbe a tenere il passo con l’input tattile, mostrando gli aggiornamenti sul display. Indipendentemente dal fatto che sia attiva o meno la navigazione, infatti, l’applicazione inizia semplicemente a riscontrare balbuzie, rallentamenti, mal funzionamenti e altri problemi dopo pochi minuti del lancio.

In alcuni casi, sempre secondo le testimonianze via social, la posizione visualizzata sul display potrebbe incepparsi: mostra l’auto in un luogo diverso, si spegne.

Per quanto riguarda CarPlay, Waze “ucciderebbe” la piattaforma secondo alcuni utenti, ma i problemi si interrompono non appena Waze non è in uso. La maggior parte di questi rapporti sembra derivare dagli utenti di CarPlay, ma anche Android Auto sembra interessato dallo stesso problema di base.

Non è chiaro quale sia la causa, la buona notizia è che altre applicazioni di mappatura non sono interessate. Ciò vuol dire che sono sempre valide le alternative di Google Maps o Apple Maps. Quella brutta, invece, è che non esiste ad oggi una tempistica precisa su quando aspettarsi una correzione al riguardo.

Ma Waze vuole e deve tornare performante, per tutti. Sia per gli Android sia per gli Apple. E’ un’applicazione di navigazione di terze parti di proprietà di Google e dispone di strumenti esclusivi che aiutano a identificare oggetti sulla strada, attività della polizia e altro ancora. Acquistata dal colosso di Mountain View giugno 2013, è disponibile per le piattaforme iOS e Android, mentre le versioni per BlackBerry, Windows Phone 8, Symbian e Windows Mobile non sono più supportate.

🛑 FONTE