Una fotocamera così non si era mai vista: 450Mp per un sensore incredibile, e già si pensa al prossimo

0
131

Una crescita esponenziale nel mondo delle fotocamere. Dai sensori 12MP si è passati ai 108, ora, grazie ai quei rumors che fanno rumori, ai 200MP. Ma Samsung non si ferma e avvisa il suo competitor Sony. A suon di sensori.

Fotocamera smartphone 20220816 AI
Fotocamera smartphone – Androiditaly.com

Samsung ha da poco coniato (che fa rima con registrato) il termine “Hexa²pixel“, descritto nel deposito di un brevetto come “sensori di immagine per dispositivi fotografici“. Questo è stato inizialmente notato da GalaxyClub, ora il leakster Ice Universe ha twittato sul marchio, stuzzicando la risoluzione del sensore in questione.

Il leak ipotizza che questo sensore eseguirà il binning di 36 pixel in 1 (un gruppo di 6×6 pixel fusi in uno), che è ben al di sopra delle attuali disposizioni di Tetracell (2×2) e Nonapixel (3×3). Se l’obiettivo è di 12 MP in uscita (come per gli altri due) possiamo calcolare la risoluzione.

Samsung non lascia, raddoppia!

Samsung 20220816 AI 2
Samsung – Androiditaly.com

Funziona a 432 MP, anche se potrebbe essere arrotondato a 450 MP. In ogni caso, raddoppierà la risoluzione dei sensori da 200 MP di Samsung, ISOCELL HP1 (1/1.22″, 0.64µm pixel) e HP3 (1/1.4″, 0.56µm).

Entrambi i sensori HP hanno filtri colorati “Tetra²pixel”, che consentono loro di eseguire il binning sia 4×4 che 2×2 pixel rispettivamente per output da 12 MP e 50 MP. Dato il “²” nel nome del nuovo sensore, probabilmente avrà anche due modalità di uscita. 6×6 e 3×3, forse? In tal caso, sarà in grado di emettere immagini con risoluzione rispettivamente di 12 MP e 48 MP. Il binning sarà necessario poiché anche se il sensore è enorme, adattare così tanti pixel li renderà piuttosto piccoli.

Alcuni anni fa alcune indiscrezioni suggerivano che Samsung stesse lavorando su sensori con risoluzioni fino a 600 MP (con un formato ottico folle da 1/0,57”), quindi questo sensore Hexa²pixel potrebbe rappresentare solo la metà di ciò che arriverà nei prossimi anni.

Già, la carica dei 600… sensori. Sono in tanti ormai ad ipotizzare che il colosso sudcoreano si stia concentrando su un sensore che avrebbe dell’incredibile.

Il sensore ISOCELL 600MP, tuttavia, non arriverà presto perché Samsung deve prima risolvere il problema con l’urto della fotocamera. Un grande sensore da 1/0,57″ dovrebbe occupare circa il 12% del pannello posteriore del telefono e sporgerà di circa 22 mm. Dopotutto, stiamo parlando di un enorme sensore da 600 MP con una dimensione dei pixel di 0,8 µm. Tant’è. Saranno Xiaomi, VIVO e OPPO a testare, come tradizione vuole negli ultimi tempi, le meraviglie di Samsung.

🛑 FONTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here