La NASA darà il via ad Artemis I entro il mese? Dopo le riparazioni, l’uomo sogna ancora la Luna

0
65

In molti stavano aspettando l’inizio della missione Artemis, che, secondo i piani, dovrebbe riportare l’uomo sulla Luna, dopo più di 50 anni. I primi tentativi di lancio, però, non sono andati a buon fine. La NASA riuscirà ad effettuare il lancio entro Settembre?

Artemis
La missione Artemis partirà entro Settembre? – androiditaly.com

Come mai il progetto Artemis non è stato avviato prima?

Visto che l’uomo è già stato sulla Luna, e per di più circa 50 anni fa, in molti si chiedono come mai la missione Artemis, o comunque una similare, non è stata programmata negli anni passati. La risposta, in realtà, è un misto tra orgoglio e denaro.

Il lancio che portò i primi astronauti a passeggiare sul suolo lunare, infatti, fu effettuato per la competizione che, in quegli anni, vedeva protagonisti USA e URSS. L’America, infatti, non voleva “sfigurare” rispetto ai sovietici, così Neil Armstrong e Buzz Aldrin furono i primi uomini a mettere piede sulla Luna.

La missione, però, ebbe un costo elevatissimo. Gli USA, infatti, spesero una cifra che corrisponde, pensandola in relazione ai tempi moderni, a circa 200 miliardi di euro. Un investimento simile, invece, poteva essere impiegato per altre attività, ritenute più utili, e quindi il denaro fu utilizzato per ricerche di altro tipo, come l’esplorazione del nostro Sistema Solare.

Come mai, allora, è stata progettata la missione Artemis?

Attualmente, la NASA sta guardando all’allunaggio sotto un nuovo punto di vista. Se allora, con la missione Apollo, il fine ultimo della missione era “la conquista della Luna”, la missione Artemis rappresenta tutt’altro. Questa, infatti, è vista come essere solo il primo passo verso l’esplorazione dello Spazio.

Artemis, infatti, rappresenta la base su cui, in futuro, si baseranno missioni che andranno anche oltre il nostro mondo. Il primo obiettivo, in questo senso, è riuscire ad arrivare su Marte. Se la missione, quindi, dovesse andare a buon fine, si potranno creare progetti futuri anche per far arrivare l’uomo sul Pianeta Rosso.

Fasi Missione Artemis
Un riassunto delle fasi della Missione Artemis – androiditaly.com

Ricordiamo, quindi, che la missione Artemis è suddivisa in tre fasi distinte. La prima, quella per cui stiamo aspettando il prossimo lancio, non vedrà astronauti nello spazio, ma sarà “semplicemente” un test. Se le cose dovessero andar bene, nel 2024 è previsto un secondo lancio, che vedrà un equipaggio di astronauti in carne ed ossa e, per la fase tre, gli stessi torneranno a camminare sulla Luna.

Un futuro incerto?

Dopo i primi tentativi di lancio falliti, uno ad Agosto e l’altro a Settembre, la NASA ha deciso di prendere un po’ più di tempo per risolvere i problemi che si sono presentati. Inizialmente, si era parlato di una possibile finestra di lancio per la seconda metà di questo mese, ma sembra che l’inizio della missione Artemis sia stato posticipato ancora.

Ipoteticamente, quindi, il prossimo tentativo avverrà ad Ottobre, durante una finestra che durerà circa un paio d’ore. In questo caso, la missione avrà una durata di 42 giorni, trascorsi i quali la capsula Orion farà ritorno sulla Terra.

Fonte: NASA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here