Con Google Takeout, perdere i propri dati è impossibile e ne contiene più di quel che pensi, ma cosa?

0
107

Non succede molto spesso ma a volte succede. Anche a Google. Di cosa parliamo? Della necessità di cancellare un account Google e di crearne un altro ex novo. Ma possibilmente mantenendo intatti i  dati contenuti in quello vecchio per poterli recuperare in un secondo momento e metterli nel nuovo.

Google - Androitaly.com 20220826
Google – Androitaly.com

Un modo per fare questa operazione naturalmente è possibile, dal momento che anche Google ha creato il suo equivalente del Cloud di Apple, che si chiama Google Takeout. Un servizio, messo a disposizione da “Big G”, che consente di realizzare, nel giro di un paio di clic, un archivio contenente i dati collegati a un determinato account.

Le procedure da seguire sono molto semplici, sia da PC che da smartphone/tablet, e basta seguire pochi semplici passaggi per poter effettuare il salvataggio della compagine di dati e passarla poi in un secondo momento nel nuovo account Google.

Google Takeout funziona con ogni tipo di dato proveniente da app Google

Google Maps - Androiditaly.com 20220826
Google Maps – Androiditaly.com

Google Takeout è talmente funzionale che si può utilizzare con una lunghissima serie di dati provenienti dalle molteplici app di Google, oltre che aventi ogni tipo di estensione che quindi risulta compatibile con Google Takeout.

La lista di app e dati di Google Takeout è lunga, ma anche molto completa. Eccola qua: Acquisti e prenotazioni effettuati tramite Maps, Assistente e Ricerca Google – formato JSON, Dati dell’app Home – formato JSON, Dati di Arts & Culture – formati HTML e CSV, Dati di Blogger – formati Atom, JSON, CSV e formati nativi dei file caricati nel blog, Dati di Google Calendar – formato iCalendar, Dati di Chrome – formati JSON, HTML e CSV, Contatti – formato vCard, Cronologia delle posizioni – formati JSON e KML, Dati di Google Drive.

E ancora Dati di Google Foto, Dati e preferenze di Play Film, Play Libri e Play Musica – formato CSV, Dati del Play Store – formato JSON, Dati di Hangouts – formato CSV, Note di Keep, Dati di Maps – formati JSON e GeoJSON, Dati di News – formato TXT, Dati di Gmail – formato MBOX, Dati del Profilo Google – formati JSON, HTML e immagine, Dati di YouTube – formati JSON, HTML, CSV e formati originali di post/musica caricata.

Google Takeout in pratica permette di raccogliere tutti i dati disponibili, o anche solo una parte di essi, in un archivio generato automaticamente, in formato .zip o .tgz; in un secondo momento questo stesso archivio può essere recapitato tramite email, sotto forma di link scaricabile oppure caricato automaticamente su alcuni servizi cloud, tra cui Google Drive, OneDrive e Dropbox.

🛑 FONTE