Come risparmiare nella crisi energetica? Con questi accessori, eviterai più facilmente di buttare denaro

0
24

Per sfortuna le bollette diventano sempre più care con il passare del tempo, e di questo ce ne siamo resi conto tutti quanti noi probabilmente. Ma in che maniera potremmo risollevarci da una situazione così disastrosa?

Come risparmiare nella crisi energetica? Con questi accessori, eviterai più facilmente di buttare denaro
Ci serviranno senza dubbio – Androiditaly.com

Contenere l’energia elettrica in casa ed evitare inutili sprechi è molto importante, specialmente qualora dovessimo usare più dispositivi elettronici in contemporanea. Alcuni, però, potrebbero esserci davvero di aiuto.

Difatti abbiamo intenzione di suggerirvi una serie di prodotti convenienti che non tutti conoscono, ma che dovremmo approfondire per il semplice fatto che potrebbero supportarci in alcuni momenti della giornata. Quali sono i prodotti che ci permetterebbero di risparmiare?

I 10 articoli tech

Come risparmiare nella crisi energetica? Con questi accessori, eviterai più facilmente di buttare denaro
Ecco la lista degli accessori – Androiditaly.com

Il primo è Tado Balancell, ed è un nuovo termostato che ci permetterà di utilizzare l’energia in maniera più conveniente, economica e soprattutto utile; gli sprechi diventeranno soltanto un ricordo grazie a lui. In seguito troviamo il Kobo Clara 2E, che non rinuncia a definire l’eReader più ecosostenibile.

Questo dispositivo è stato realizzato con una struttura esterna composta per oltre l’85% da plastica riciclata, di cui il 10% destinata agli oceani, ma presenta pure una tecnologia wireless Bluetooth ed è il primo prodotto da 6” di Kobo ad essere anche impermeabile. Lo schermo è da 6” HDE Ink Carta 1200 antiriflesso, dotato di modalità scura e ComfortLight PRO con riduzione della luce blu.

Non manca all’appello neanche la gamma AEG, che mette a disposizione la tecnologia SoftWater che assicura di purificare e addolcire l’acqua, eliminando i minerali dannosi per le fibre, mentre il programma PowerClean rimuove 59 macchie diverse in soli 59 minuti pure a 30°C. Per rinfrescare i vestiti evitando il lavaggio completo, invece, è possibile ricorrere al vapore, che elimina gli odori in soli 25 minuti, usando il 96% di acqua in meno rispetto a un ciclo di lavaggio con il programma delicati.

In Italia arriverà anche il Washpass, che ci porterà dei risultati professionali per la cura degli abiti senza doversi preoccupare della scelta del programma più adeguato, delle dosi e del tipo di detergenti da utilizzare o di doverli acquistare una volta terminati. Poi troviamo pure i prodotti del gruppo Bosch BSC, che altro non sono che delle docking station per la cucina davvero eccezionali.

Neloa lista aggiungiamo persino i dispositivi Samsung, come le lavatrici e le asciugatrici per esempio. Il dispositivo Bespoke AI sfrutta un sistema di algoritmi proprietario per trasformare il detersivo in bolle che vengono assorbite dal bucato e grazie all’impiego di acqua fredda anziché calda, in aggiunta si arriva a ridurre il consumo energetico del 70% attivando la nuova modalità Energy disponibile tramite la piattaforma e l’app SmartThings.

All’IFA non è passato inosservato nemmeno lo Chef@HomeSeries, cioè un altro protagonista dell’esposizione: il forno diventa un vero assistente personale, soddisfando tutti i tipi di esigenze grazie alle più recenti tecnologie Artificial Intelligence inside e alla connessione con l’App hOn. È dotato della funzione Preci Taste, capace di riconoscere il cibo inserito, settare i parametri di cottura più adatti e controllare il processo fino al termine.

Parlando ancora una volta della casa coreana, possiamo trattare dei servizi come SmartThings Energy con l’AI Energy Mode, con i quali gli utenti saranno in grado di massimizzare il risparmio energetico. Le due tecnologie combinate permettono di ottimizzare i cicli di lavaggio del bucato con tecnologie come AI Ecobubble, che riduce il consumo energetico fino al 70% lavando i vestiti con acqua fredda, ma garantendo comunque una pulizia perfetta.

Infine parliamo dei nuovi cellulari di HMD, ossia i Nokia G60 5G, C31 e X30 5G. Il Nokia X30 5G sarà uno dei pochi cellulari disponibili con il nuovo servizio di abbonamento dove, i clienti, possono abbonarsi per ricevere un telefono a un canone mensile e ricevere incentivi per utilizzare uno smartphone per più a lungo possibile.

🔴 Fonte: www.ilsole24ore.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here