Con i NIO AIR GLASSES, potrai avere il cinema direttamente in auto, uno spettacolo in tutti i sensi

0
18

Otto sedi dislocate in tutto il mondo per il colosso di Shangai NIO, specializzato anche nella guida totalmente elettrica, che ha rivelato un progetto rivoluzionario riguardante le automobili coniugate alla realtà aumentata.

NIO Air Glasses - Androiditaly.com 20220914
NIO Air Glasses – Androiditaly.com

Un segmento di mercato che fa sempre più parte dei progetti di colossi tecnologici che sebbene non siano precipuamente specializzati in questo tipo di prodotti, sono comunque in grado grazie alle loro risorse umane di andare a creare prodotti e servizi complementari che riguardano appunto la realtà aumentata.

Stavolta, gli ingegneri di NIO si sono adoperati per dare la possibilità agli utenti di autovetture NIO di usufruire di un’esperienza cinematografica immersiva di tipo cinematografico. Ecco come.

NIO Air Glasses hanno un potenziale pressoché infinito

NIO auto elettrica - Androiditaly.com 20220914
NIO auto elettrica – Androiditaly.com

Stiamo ancora aspettando, a dire il vero, l’uscita delle prime NIO ET7 per il mercato europeo, ma nel frattempo l’azienda cinese ha rivelato il progetto dei nuovi NIO Air Glasses, degli occhiali smart progettati insieme alla Nreal.

Si tratta di lenti con potenzialità AR che permettono, almeno questa è la promessa, di vivere un’esperienza praticamente cinematografica attraverso uno schermo fino a 130 pollici con risoluzione HD, Dolby Atmos e un sistema surround 7.1.4.

Il tutto, naturalmente, rimanendo nel campo della realtà virtuale e della realtà aumentata.

Sono già iniziate le vendite di questi occhiali portentosi e già si sa che sono compatibili con le automobili che supportano almeno la build 2.0 dell’NT Software. In particolare, sono solamente i veicoli dal modelle ET5 in su a poter permettere ai NIO Air Glasses di funzionare correttamente a bordo.

Altre vetture come i modelli NIO ET7 e ES7 hanno la possibilità di essere aggiornate per il corretto funzionamento degli occhiali, mentre le automobili che si sono fermate al sistema NT 1.0, tra cui le NIO ES8, ES6 ed ET6, non avranno la chance di utilizzare gli occhiali.

La cinese NIO rappresenta una vera e propria pioniera nel settore delle vetture elettriche, essendo una delle prime il metodo del battery swap su larga scala. La pratica del battery swap consiste nella sostituzione della batteria scarica dell’auto elettrica con una carica, quindi si tratta di un’alternativa alla ricarica alla colonnina o alla wall box domestica.

In Cinala mobilità elettrica è ormai molto diffusa, grazie al forte supporto del governo all’elettrificazione del settore auto, e Pechino ha deciso di investire anche nel battery swapping per creare 24 mila stazioni per il cambio batteria delle auto elettriche entro 2025.

E’ stata proprio NIO nel 2018 a dare il via a tutto questo, quando ha messo in funzione le prime stazioni di battery swapping. Con l’appoggio del governo molte altre imprese hanno iniziato a investire nella tecnologia, tra cui il colosso automotive BAIC, portando all’installazione di centinaia di centri per la sostituzione delle batterie dei veicoli elettrici.

Si tratta di stazioni automatizzate all’avanguardia, presso cui l’automobilista non deve neanche scendere dall’auto, infatti basta posizionare la vettura e un sistema robotizzato provvede a cambiare la batteria scarica con quella carica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here