GTA 6, gli UK contro i leaker: arrestato l’hacker che ha diffuso gli spoiler, intervenuta anche l’FBI

0
59

GTA 6 è stato soggetto di spoiler, durante la scorsa settimana. La questione non è piaciuta affatto a Rockstar Games, com’è possibile immaginare, tanto da richiedere l’intervento immediato della polizia.

GTA 6 FBI
L’FBI è intervenuta nell’operazione per arrestare l’hacker che si è introdotto in Rockstar Games – androiditaly.com

L’arresto dell’hacker

Divulgare dettagli di un progetto in corso in maniera illecita risulta essere un crimine, per quanto non si parli di omicidio o danni alla singola persona. Ad aver fatto le spese di quella che non può essere considerata una bravata, è stata una delle società più importanti del mondo videoludico, Rockstar Games, famosa per la sua collana di giochi Gran Theft Auto.

L’ultimo capitolo, in particolare, ha subìto una violazione da parte di un 17enne degli United Kingdom. Il ragazzo, infatti, avrebbe divulgato informazioni riservate sul videogioco in via di sviluppo di Rockstar.

Poiché è molto atteso dal pubblico e dai fan della serie, la notizia non ci ha messo molto a dilagare nel web. Il danno all’azienda è stato enorme, dunque la polizia di Londra è intervenuta ed, infine, ha arrestato il presunto leaker illecito.

Un hacker beccato

Il ragazzo che avrebbe trafugato informazioni importantissime sul futuro titolo di Rockstar Games, GTA 6, è stato individuato ed arrestato dalla City of London Police. Il ragazzo, ancora 17enne, avrebbe creato importanti disagi sia alla società videoludica che ad Uber.

Tra i primi a darne la notizia, troviamo il reporter Matthew Keys, che ha scritto e divulgato la notizia dell’arresto. Keys, in particolare riporta che l’hacker 17enne è sospettato di aver hackerato Rockstar Games, divulgando informazioni riguardo il suo nuovo gioco.

London Police
L’annuncio della City of London Police è su Twitter – androiditaly.com

La notizia è stata riportata anche dalla BBC, ma non sono stati riportati ulteriori dettagli. Per il momento, il ragazzo si trova in custodia presso la City of London Police, nello specifico sotto la sorveglianza dell’unità speciale che si occupa dei crimini informatici.

Cosa c’entra l’FBI?

Una società importante come Rockstar Games, grazie a questo atto di hackeraggio da parte del ragazzo, sta subendo gravi problematiche. Data l’importanza della questione, per cui sono in ballo milioni di dollari, è intervenuta anche l’FBI, con cui la polizia di Londra ha condotto le operazioni.

Si aspetta, dunque, una comunicazione ufficiale da parte dell’agenzia governativa degli Stati Uniti d’America, per sapere ulteriori dettagli sulla vicenda. Purtroppo, parte del gioco è già stato svelato, dunque i fan non avranno la possibilità di sorprendersi al 100% per le novità introdotte. Ne è valsa davvero la pena?

FonteTwitter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here