Il futuro della connessione sta arrivando: il Wi-Fi 7 sarà supportato da diversi smartphone, ma cosa cambierà?

0
60

Sembra che sia in cantiere l’idea di progettare una nuova rete Wi-Fi per tutti coloro che sperano in una sua evoluzione. Effettivamente sarebbe l’ora di vedere un cambiamento di questo genere, ma prima di giungere a conclusioni affrettate sarebbe il caso di capire a che punto sia la sua realizzazione. Cosa ci dicono gli esperti?

Il futuro della connessione sta arrivando: il Wi-Fi 7 sarà supportato da diversi smartphone, ma cosa cambierà?
Bisogna ancora attendere per questo – Androiditaly.com

Le differenze tra l’attuale rete e quella nuova

Si pensa che i primi smartphone in grado di supportare il Wi-Fi 7 potrebbero giungere nei negozi già nella seconda metà del 2024. Ne parla DigiTimes con la pubblicazione di una previsione molto importante, dove viene spiegata l’eventualità della nascita di una nuova progettazione che cita fonti dirette del settore stesso.

Ma quali sarebbero i vantaggi per i consumatori attivi qualora venisse a galla il nuovo Wi-Fi 7? Di base saranno davvero tanti dal momento che è in grado di utilizzare i canali a 320 MHz e supportare la tecnologia di modulazione QAM, che offrirà velocità fino a 2,4 volte superiori rispetto al Wi-Fi 6 pur avendo lo stesso numero di antenne.

I cambiamenti completi con il nuovo Wi-Fi

Il futuro della connessione sta arrivando: il Wi-Fi 7 sarà supportato da diversi smartphone, ma cosa cambierà?
La nascita del Wi-Fi di settima generazione è prossima – Androiditaly.com

E tenendo a mente i dati diffusi dalla Wi-Fi Alliance, si tratterà della più grande evoluzione generazionale della tecnologia, mentre il Wi-Fi 7 dovrebbe fornire velocità di almeno 30 Gigabit al secondo per raggiungere anche i 40 Gbps. Questo vorrà dire che potremo accedere a delle esperienze in realtà aumentata e virtuale più fluide, oltre che per lo streaming video 8K ed i dispositivi da gaming.

Ora come ora il Wi-Fi 6 si ferma a “soli” 9,6 Gb/s, mentre il WiFi 5 a 3,5 Gb/s. Il confronto con il Wi-Fi 7 è particolare e consente di farci un’idea di come cambierà del tutto le carte in tavola. Ciò non toglie il fatto che dovremo capire tra quanto tempo sarà adottato dai principali gruppi del settore.

La Mela, per esempio, non ha ancora adottato il Wi-Fi 6E nei suoi dispositivi e si è fermata al Wi-Fi 6, forse perchè è ancora una idea in bozza e che non può garantire nessun tipo di stabilità; non sarebbe neanche un ragionamento sbagliato in fin dei conti. Comunque sia, il WiFi 7 dovrebbe essere disponibile su router e notebook in futuro, per poi raggiungere i cellulari in seguito.

🔴 Fonte: www.everyeye.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here