Su Twitter salvare i propri post, tutti insieme, è più facile di quanto credi, grazie a questa guida

0
59

TikTok è sempre il numero uno dei social, nonostante l’ascesa di BeReal lo stia un pochino spaventando. Instagram è sempre lì e sta facendo di tutto per limare il gap con le sue nuove funzionalità, anche se fatica a reggere il ritmo indiavolato dei cinesi. Twitter è da podio. Ma solo considerando il generale.

Twitter 20220812 AI
Twitter – Androiditaly.com

Entrando nel particolare, infatti, sono in tanti a ritenere il social e microblogging fornito dall’omonima società nata a San Francisco per poi passare nel Delaware. Chiedere ai giornalisti, a Elon Musk (al netto di una querelle tutta ancora da vivere), ai politici: loro ascoltano in primis i cinguettii melodiosi di quell’uccellino bianco che identifica il popolo di Twitter.

Su Twitter, per esempio, salvare i propri post, tutti insieme, è più facile di quanto uno possa credere. Un particolare non di poco conto considerando la quantità di tweet, figli di quella sintesi (di caratteri) che sul social californiano rappresenta la legge suprema.

Il percorso da fare. E l’aiutino di Twitter

Twitter 20220812 AI 2
Twitter – Androiditaly.com

Non c’è una procedura diretta e immediata per scaricare tutti i propri cinguettii: bisogna sempre passare da Twitter, e chiedere di eseguire un backup compresso. Come? Seguendo questo percorso.

È molto semplice!

Bisogna aprire Twitter non da cellulare o tablet, ma dalla sua versione web. Poi menu, quindi “altro” (situato a sinistra della colonna) prima di andare su Impostazioni e privacy.

Da qui, click su “il tuo account”, quindi download dei tuoi dati. E’ qui che interviene il social che potrebbe finire nelle mani di Elon Musk o prendere una valanga di soldi dal milionario per eccellenza, vista una battaglia legale che a ottobre infiammerà il mondo intero. Tant’è.

Qui Twitter chiederà all’utente di confermare la sua identità, inserendo la password dell’account. E’ il primo passo verso quella e-mail che arriverà in posta elettronica, con tanti di codice, associato al profilo.

Ritocca all’utente, che dovrà inserire codice e dati (propri) prima di cliccare su Richiedi dati” per formalizzare la richiesta di download dei nostri dati, che verranno inseriti in un file “index.html” (all’interno di un file compresso .zip) che potremo salvare sul disco del PC e poi aprire quando vogliamo con un normale browser. La notifica a suffragio della riuscita dell’operazione. L’archivio è pronto per essere scaricato. Come? Così.

Andando su Menu, poi Altro, quindi Impostazioni e privacy e il tuo account. Apparirà “l’archivio dei tuoi dati”: a questo punto l’archivio può essere scaricato sul PC. Et voila, il gioco è fatto.

🛑 FONTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here