PostePay Open è il nuovo servizio di Poste Italiane, il suo utilizzo è sorprendente

0
75

Ogni volta che bisogna ricaricare la PostePay è un macello: o si va a un tabaccaio con i contanti, e si spendono 2 euro di commissione, oltre a perdere tanto tempo. Oppure si possiede un conto corrente postale, e allora si può fare il trasferimento immediato.

PostePay - Androiditaly.com 20221017
PostePay – Androiditaly.com

Oppure si fa un bonifico, se si possiede una PostePay con Iban, ma allora per avere l’accredito bisogna attendere almeno 24 ore, e spesso è necessario però che l’accredito sia immediato. Diversamente, sono guai.

Già, perché non si può andare in un qualunque bancomat e trasferire del denaro su una PostePay, né si può farlo tramite una qualunque app di home banking. Tutto ciò che si può fare online, o tramite app, deve passare per forza attraverso i servizi di Poste Italiane. Che però forse hanno risolto un problema.

PostePay Open: tutto a portata di click

PostePay Open - Androiditaly.com 20221017
PostePay Open – Androiditaly.com

Adesso Poste Italiane però ha pensato a una soluzione che possa soddisfare i suoi clienti PostePay: inserire una serie di banche “autorizzate” nell’applicazione PostePay, di cui poter inserire i conti correnti intrattenuti dal proprietario, che avrà quindi la possibilità di operare su entrambi i fronti senza dover necessariamente cambiare app.

Quindi niente più attese e operazioni macchinose per realizzare una ricarica PostePay, finalmente attuabile in tempo reale. Questo perché con l’attivazione di PostePay Open, chi possiede una prepagata PostePay potrà avere la possibilità di effettuare operazioni informative come la visualizzazione del saldo e della lista movimenti, oltre a condividere le coordinate dei propri conti e disporre ordini di pagamento dai conti aperti in altre banche abilitate.

Ricarica PostePay facile e veloce

Poste Italiane - Androiditaly.com 20221017
Poste Italiane – Androiditaly.com

E come già anticipato, la nuova funzionalità instaurata dall’avvento di PostePay Open permetterà finalnente di ricaricare la prepagata, che abbia o non abbia un codice Iban, utilizzando indifferentemente i propri conti senza dover passare da un’App all’altra.

Aderire al nuovo servizio è molto semplice e intuitivo: basta entrare in App nella sezione “Gestisci Postepay Open” e cliccare su “Aggiungi conto”; a questo punto sarà sufficiente selezionare la banca dove risiede il proprio conto, sempre che sia contenuta nell’elenco di quelle abilitate, confermare l’operazione e procedere all’autenticazione del conto.

Per effettuare una ricarica della Postepay si dovrà andare nella sezione apposita dell’app PostePay alla voce “Ricarica da altri conti” o “Gestisci Postepay Open” e sottoscrivere digitalmente il contratto in App. A quel punto tutto sarà come sempre: scegliere la carta da ricaricare, inserire l’importo e la causale, indicare il conto della banca dal quale effettuare il pagamento e confermare l’operazione.

FONTE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here