YouTube Shorts. Arrivano anche in Italia i “corti” di Youtube

0
88
Icone YouTube Shorts (Pixabay)
Foto di ooceey da Pixabay

Youtube lancia in Italia la versione beta Youtube Shorts: video brevi in stile TikTok. Funzionalità per oltre 100 paesi.

Colori YouTube Shorts (Pixabay)
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Anche gli utenti in Italia potranno utilizzare YouTube Shorts. I video brevi lanciati da YouTube saranno disponibili in versione beta a partire dal 14 luglio. Anche l’Italia, quindi, parteciperà al test del colosso dei video online online in risposta a TikTok.

Gli utenti italiani potranno infatti realizzare video brevi e pubblicarli nella sezione “Shorts” di YouTube. Gli iscritti alla piattaforma potranno cimentarsi nella creazione di video più brevi del solito. Scelta dettata dalla crescita di TikTok e da una navigazione online sempre più veloce.

Youtube metterà a disposizione strumenti ad hoc per la realizzazione dei brevi clip. Un catalogo dedicato, infatti, metterà a disposizione titoli, effetti ed audio. Strumenti molto simili al principale concorrente di YouTube: TikTok.

Leggi anche –> Bonus Tv, è ufficiale. Ecco chi ne può beneficiare

La compagnia cinese infatti ha introdotto una nuova tipologia di fruizione dei videoclip. I contenuti video della piattaforma hanno la caratteristica della brevità e di un editing elaborato. Gli utenti hanno infatti a disposizione tools di montaggio di facile utilizzo, ma efficaci e performanti.

Per aumentare la propria competitività, YouTube ha stretto accordi con più di 250 case discografiche: Universal, Sony e Warner, infatti, saranno presenti nell’elenco suoni dell’app. I clip potranno essere quindi arricchiti di suoni e canzoni dei colossi della musica.

Dove trovare YouTube Shorts

Pc YouTube Shorts (Pixabay)
Foto di Kaufdex da Pixabay

YouTube Shorts sarà disponibile in Italia dal 14 luglio. La piattaforma presenterà una nuova sezione sulla sua home page, interamente dedicata agli shorts. I contenuti saranno fruibili con scorrimento verticale per una visione ottimizzata.

Su smartphone e tablet, invece, sarà presente una scheda YouTube Shorts su cui verranno mostrati i contenuti.

Per incoraggiare i creator e lanciare la nuova funzione, l’azienda di San Bruno ha investito 100 milioni di dollari. In questo modo verrà data la possibilità di investimento ai creator più attivi, senza alcun costo per loro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here