eFootball, il nuovo PES sarà veramente gratuito? Paure e novità

0
49
eFootball PES
Il nuovo titolo calcistico sarà davvero gratuito? (foto: blog PES).

Konami pronta alla rivoluzione per la sua serie calcistica: addio a PES, per il 2022 arriva il nuovo eFootball. Sarà davvero gratuito?

eFootball PES
Contenuti a pagamento per il nuovo free-to-play (foto: Konami)

Col passare degli anni, Konami è riuscita sempre di più ad incalzare EA Sports per quanto riguarda i giochi di simulazione calcistica; dai tempi di Pro Evolution Soccer/Winning Eleven, di strada ne ha fatta la saga Konami, pronta ad una nuova rivoluzione.

Leggi anche –> Addio a Pes: Arriva eFootball e sarà gratis

Il prossimo anno infatti, PES 2022 sarà sostituito da eFootball, un titolo nuovo di zecca che sarà gratuito per tutti; una novità assoluta nel campo dei giochi calcistici, ma i fan temono che ci sia sotto qualcosa.

eFootball, quanti saranno i contenuti a pagamento? Le novità

Ovviamente, come tutti i free-to-play, ci sarà grande spazio per i contenuti a pagamento, non obbligatori ma che comunque rendono il gioco sicuramente più completo.

Fra questi ci sarà la Master League, modalità principale degli scorsi titoli in single player; attraverso questa infatti, è stato sempre possibile gestire un club, portarlo alla vittoria e far crescere giovani talenti.

Chi vorrà godere dell’esperienza anche sul nuovo eFootball dovrà acquistare la modalità, come confermato da Konami con un tweet, come DLC aggiuntivo e non da subito, ma in un momento non ancora precisato.

Al momento, sappiamo che il giorno del lancio il gioco offrirà ai giocatori solamente la modalità Esibizione, con una selezione di 9 squadre; a questo punto, in molti cominciano a chiedersi se davvero il titolo sarà gratuito o se, per forza di cose, si dovranno comprare vari “pezzi” per avere un’esperienza videoludica decente.

Leggi anche –> Green Pass, attenti alla truffa sull’applicazione di Telegram

In ogni caso, anche quest’ultima opzione risulterebbe comunque più conveniente per il singolo utente, che magari gioca spesso ad una modalità piuttosto che a un’altra e si troverebbe così a pagare (molto meno rispetto all’intero prezzo di copertina) solo per delle sezioni di gioco che realmente possono intrattenerlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here