Nuova lampada Ikea, luce, speaker e Spotify Tap in un solo oggetto di design

0
86

Si sa, Ikea è sempre molto attenta a garantire pezzi unici agli acquirenti, soprattutto quelli più tech, alla moda, e funzionali. Ecco, questo è un aggettivo perfetto per gli articoli di design della famosa casa svedese. Funzionale.

Il prototipo disegnato per Ikea – AndroidItaly.com

Ikea è quel posto, lasciateci dire magico, dove entri per una presa di correnti ed esci con due set di posate, una piantina che morirà sul davanzale della cucina, due tazze e un piumone davvero troppo costoso e difficile da inserire nell’apposito copri piumone con quei bottoncini assurdamente scomodi. Ma, soprattutto nel reparto lampade, c’è sempre qualcosa di carino e curioso che cattura l’attenzione, e questa volta la novità non è proprio “di prima pelo”. Infatti da poco Ikea ha presentato mondo la seconda generazione dei Symfonisk , provate a dirlo tre volte di fila veloce, realizzati con Sonos, che altro non sono che ibridi di lampade e altoparlanti. Il nuovo prodotto dal nome impronunciabile, un’altra particolarità di Ikea, è uscito il 19 ottobre suldatabase dell’ente di certificazione statunitense FCC e si chiama Vappeby: anche se sembra un pokèmon, si distacca di molto dall’oggettistica della prima generazione.

LEGGI ANCHE: Nuova Symfonisk dalla collaborazione Ikea e Sonos: una lampada che suona in HD

Vappeby: la lampada speaker che promette di essere l’oggetto di design che stavate cercando

Vappeby è uno speaker bluetooth che si presta esternamente a somigliare in tutto e pr tutto ad una lampada comune, pensato però non solo per arricchire il vostro salotto, ma anche per poter essere portato all’aria aperta, in quanto NON ha bisogno di una presa elettrica per funzionare. A parlare di questa particolarità oltre al design decisamente più rude rispetto alla prima generazione, è la certificazione IP65 contro polvere, pioggia e getti d’acqua a bassa pressione. Ergo  da qui possiamo dedurre che Vappeby non è fatto solo per starsene al chiuso nell’ambiente domestico.

LEGGI ANCHE: Ikea sempre più vicina ai gamers: sviluppate postazioni avanzate in collaborazione con Asus Rog

La ricarica è possibile grazie al cavo che si collega nella porta USB-C, e la batteria pare garantirebbe fino a 13 ore di autonomia, solo se ci si attiene con il volume della riproduzione musicale e l’intensità dell’illuminazione  impostati al 50% e non di più, considerando anche la feature in più che si collega al proprio Spotify tramite un semplice tasto a lato. Molto comodo, soprattutto perchè poi, ad ogni ascolto, riprende da dove l’abbiamo lasciato. Al momento però.non ci sono ancora notizie per il prezzo e la data di commercializzazione previsti da Ikea, ma ci si aspetta di averla entro il 2022.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here