La NASA sta terminando il mega razzo per tornare sulla Luna, a quando l’evento?

0
38

L’agenzia spaziale più famosa che ci sia ha realizzato un razzo dalle dimensioni gigantesche e che approderà sulla Luna fra qualche mese.

La NASA sta terminando il mega razzo per tornare sulla Luna, a quando l'evento?
E’ stato messo in atto già da tanto tempo, ed adesso è pronto per essere completato – Androiditaly.com

La NASA ha annunciato che a febbraio 2022 verrà sperimentato il primo volo del SLS, acronimo di Space Launch System, ovvero un razzo dalle grandi dimensioni che avrà l’obiettivo di portare gli astronauti ad esplorare ulteriormente la Luna.

LEGGI ANCHE: In sperimentazione una fibra ottica in grado di rilevare e studiare i terremoti

Il lancio, rimandato dal 2017 per via di numerosi problemi tecnici, adesso potrà essere attuato senza alcun problema. Inizialmente era difficile credere ad una notizia del genere poiché non vi erano conferme ufficiali, ma adesso non ci resta altro che attendere l’avvio del progetto.

L’esecuzione del programma

La NASA sta terminando il mega razzo per tornare sulla Luna, a quando l'evento?
Il progetto ha richiesto molto tempo per essere eseguito – Androiditaly.com

Avverrà sulle sommità dell’SLS, con una altezza di 100 metri e in cui sarà presente Orion, la capsula da trasporto sviluppata dalla NASA per l’esplorazione dello Spazio profondo. La missione, soprannominata Artemis I, non avrà con se nessun equipaggio e servirà per mettere alla prova il sistema di lancio e la capsula spaziale in viaggio – che potrebbe durare un mese intero – intorno alla Luna.

Se sarà un successo la NASA inizierà la missione Artemis II, e questa volta con l’equipaggio a bordo e che compirà un altro tragitto attorno al satellite, ma senza nessun allunaggio. Probabilmente potrà avere luogo soltanto nel 2023, ma visto che non ci sono notizie ufficiali per il momento sono soltanto ipotesi.

Nel frattempo la NASA dovrà premurarsi di avere nuove tute per gli astronauti, monitorare le varie attività di sviluppo per le missioni successive, controllare che i lanci possano essere effettuati e predisporre la massima disponibilità per l’impiego di un sistema di trasporto dall’orbita lunare alla Luna.

Ora come ora sarà SpaceX a gestire l’astronave Starship seppur sia in fase di sviluppo. Infatti, Elon Musk, ha ricevuto un appalto per quanto riguarda le attività lunari della NASA nonostante il contratto sia contestato da Blue Origin – l’agenzia spaziale di Jeff Bezos – e che pare susciti delle preoccupazioni proprio per questo.

LEGGI ANCHE: Apple stupisce tutti coi nuovi MacBook da 14 e 16 Pollici: sono loro la perfezione?

In ogni caso la NASA vuole tornare sulla Luna a tutti i costi, tuttavia ci vorrà molto tempo prima che ciò possa accadere dato quello che abbiamo detto in precedenza. Per cui aspettiamo e vediamo quali saranno le prossime notizie che ci verranno fornite in merito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here