Petizione per fermare Squid Game: troppo imitato dai bambini

0
34

Squid Game, la serie tv coreana più famosa del momento, sta attirando petizioni su petizioni per “incitamento a comportamenti violenti”. Ma è davvero colpa sua?

“Squid Game”, la serie tv coreana di enorme successo che rimpolpa le casse di Netflix – Androiditaly.com

Squid Game si riconferma come  la serie Netflix del momento, che ha superato di gran lunga la visualizzazioni su Bridgerton, e continua a far parlare di sé, ma questa volta lo fa per una situazione davvero spiacevole che si sta verificando soprattutto in Italia, nelle scuole. Precisiamo una cosa: questa serie tv avvisa fin da subito che è “un programma riservati ai grandi, con scene di violenza” quindi, sta ai genitori in primis vietarne la visione. Nei social come TikTok e Instagram e nonostante l’utilizzo del Parental Control per vietare la visione di contenuti inappropriati, milioni di adolescenti e bambini hanno avuto accesso ai contenuti del telefilm. Anche qui ci sarebbe da aprire una discussione che lega i bambini ai social, se è effettivamente giusto farglieli usare o che, ma incentriamoci su Squid Game per ora. La conseguenza è la completa presa diretta di emulazione delle gare, dei giochi, con conseguenti “conseguenze” in caso di sconfitta.  Che cosa si può fare per bloccare questo fenomeno?

LEGGI ANCHE: Squid Game potrebbe diventare un videogame secondi gli ultimi rumors in Rete

La situazione è questa: i genitori dei bambini che si sono ritrovati nel cortile della scuola a prendersi a schiaffi e pugni, hanno denunciato decine e decine di attività non idonee legate alla serie coreana. In una scuola media nel torinese, i ragazzini si sono messi a a giocare a “uno, due, tre, stai là” che detta così sembra una cosa positiva, un ritorno all’infanzia, invece era una versione del gioco in perfetto stile Squid Game, ovvero chi perdeva veniva preso a schiaffi oppure eliminato con il gesto dello sparo, che è come venivano eliminati i concorrenti nella serie tv. Un altro esempio? In una scuola elementare,  i bambini sono stati tenuti sotto osservazione mentre giocavano a ddakji, un gioco che consiste nel ribaltare un cartoncino a terra con un altro cartoncino e, in caso di perdita, lo zaino del bambino veniva fatto volare fuori dalla finestra. Tutte azioni che si possono legare alla serie tv coreana, che loro non avrebbero neanche dovuto vedere. Com’è possibile che, ancora una volta, sia colpa di un telefilm e non di coloro che l’hanno mostro ai bambini?

I bambini imitano Squid Game? Intervengono esperti e fondazioni per chiederne il blocco su Netflix

Situazioni che possono portare a conseguenze molto gravi se lasciate senza conseguenze, ed ecco perché sono state segnalate agli esperti digitali di tutta Italia e le maestre hanno contattato i genitori con lettere di avviso che ne spiegavano la situazione. In questi giorni, la Fondazione Carolina  che si occupa principalmente  dei rischi connessi a internet per i più piccoli, come il cyberbullismo,  ha lanciato una petizione online sul sito Change.org.  Cosa chiede? di bloccare la serie tv in Italia.

LEGGI ANCHE:Olimpiadi di Squid Game hanno preso vita nella realtà: ecco dove

“Non possiamo affidare ai social il nostro domani, istituzioni e famiglie devono intervenire. Ai tanti incontri che siamo tornati ad organizzare anche in presenza, i genitori non partecipano come ci si aspetterebbe. Molti sono troppo impegnati, altri non credono che i propri figli possano avere problemi di questo tipo“, ha affermato Paolo Picchio, papà di Carolina e presidente onorario della Fondazione, dedicata alla figlia dopo la sua dipartita dovuta al cyberbullismo. Ma quanto può essere dannoso questo tipo di telefilm, nelle “mani” sbagliate?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here