Call Screen di Google è arrivata, capiamo come funziona e chi la può usare

0
106

Una feature molto utile quella appena rilasciata da Google Assistant, in grado di calmare anche i più ansiosi quando leggono “anonimo” o “numero sconosciuto” sul proprio telefono.

Ecco come si presenta Filtra Chiamata – AndroidItaly.com

Se siete come noi, una generazione intera che non risponde al telefono se vede numeri sconosciuti (perdendo chissà quante opportunità) e se fanno pi di una chiamata li bloccano sul nascere, allora la nuova feaure rilasciata da Google Assistant, in collaborazione con Google, fa al caso vostro. Il Big Tech ha infatti appena rilasciato al mondo,  la distribuzione di una delle sue più interessanti e utili funzionalità, dapprima solo negli Stati Uniti, portandola poi anche in Italia ed Europa. Stiamo parlando di Call Screen, una funzionalità che si basa sull’intelligenza di Google Assistant e vi sarà davvero molto, molto utile.

LEGGI ANCHE:I Pixel di Google contro il crimine: ora registrano video in caso di pericolo in maniera automatica

La novità esclusiva da noi si chiama semplicemente Filtra chiamata e la si può trovare  nel menù di ricezione della chiamata vocale, sopra al pulsante di risposta. Praticamente, se ci fosse stata questa funzione, i film di Scream dove GhostFace chiama le sue vittime con l’anonimo, non sarebbero esistiti. Ma torniamo a noi. Questa nuova funzione come dicevamo in apertura, è molto utile perché permette a Google Assistant di rilevare di quale tipo di chiamata si tratta non appena squilla il telefono, come se rispondesse per voi o vi avvisasse in anticipo.

LEGGI ANCHE:Bellissimi gli iPhone 13 ma iOS non lo sopporti? ecco come farlo diventare un Android con Google

Nel caso di spam, molto probabile che succeda dato il flusso di chiamate che riceviamo ogni giorno, sarà quindi più semplice rilevarla prima di rispondere ed evitare di perdere tempo al telefono con un centralino a cui non siamo interessati  . E se ancora non avete questa funzionalità, c’è sempre il caro e e vecchio Tellows, dove potete incollare il numero nella barra e vedere se è già stato cercato da altre persone. Google ha messo però le mani avanti, avvertendo i propri utenti che la novità è in fase di distribuzione in Italia, e diverse persone sostengono già di averla ricevuta, infatti è grazie a loro se possiamo darvi questi piccoli leaks. La distribuzione sta avvenendo tramite server, quindi ci vorrà qualche giorno affinché tutti la ricevano e possano testarla.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here