Annunciato un nuovo sistema di raffreddamento per smartphone, ed è firmato Xiaomi

0
46

Xiaomi ha progettato un tipo di tecnologia differente dalle altre e che si occuperebbe di gestire al meglio il sistema di raffreddamento per i suoi cellulari.

Annunciato un nuovo sistema di raffreddamento per smartphone, ed è firmato Xiaomi
Immagine di introduzione dell’ultimo progetto di Xiaomi – Androiditaly.com

L’azienda, nota per la sua grande produzione di smartphone, ha dichiarato di aver creato una funzionalità fatta per i cellulari e che avrebbe il preciso scopo di regolare il surriscaldamento del telefono durante il suo utilizzo.

In questo modo sarebbe possibile monitorare la quantità di calore presente sui dispositivi, rendendoli più sicuri per tutti. Gli esperti dei laboratori di Xiaomi, dunque, hanno progettato il Loop Liquidcool Technology.

LEGGI ANCHE: Motorola Defy, il nuovo smartphone realmente indistruttibile al prezzo di €399

La tecnologia verrà rilasciata, probabilmente, nel 2022, in aggiunta – oltre a prendere spunto dai sistemi di raffreddamento usati nelle industrie aerospaziale -, Xiaomi rivela che: “Utilizza un effetto capillare che attira l’agente di raffreddamento liquido verso la fonte di calore, lo vaporizza e quindi disperde il calore in modo efficiente verso un’area più fredda, finché l’agente non si condensa e viene catturato tramite un canale a circuito chiuso unidirezionale“.

Dettagli sul nuovo sistema

A differenza delle altre tecnologie che non separano i gas caldi da quelli freddi, i quali si mescolano a vicenda, l’anello di raffreddamento riduce la resistenza al passaggio dell’aria del 30%, permettendo che il flusso di vapore maggiore venga incrementato del 100% per consentire un ottimale trasferimento del calore.

E per assicurarsi una efficienza elevata da parte di questa funzionalità, sono state sfruttate persino le valvole Tesla. Con queste viene effettuato un passaggio unidirezionale del liquido, impedendo al gas di muoversi in maniera errata.

Proseguendo, la compagnia, per spiegare a pieno quali sono le migliorie che apporta il Loop Liquidcool Technology, ha portato un esempio modificando uno Xiaomi MIX 4 introducendo la nuova funzionalità proprio nello smartphone in questione. Ha dimostrato che nonostante il cellulare sia stato sottoposto ad un gameplay di gioco da 30 minuti su Genshin Impact, con la qualità grafica più alta e a 60 FPS, la temperatura generale è arrivata a 47.7°C mentre quella del processore si trovava sotto i 8.6°C.

LEGGI ANCHE: Samsung vuole la fascia basso-media di mercato: pronta alla conquista coi Galaxy A33 ed A13

Comunque sia pare che non vedremo l’uscita di questa nuova tecnologia nel 2021, dunque è abbastanza ovvio che dovremo aspettare l’anno prossimo. Ma già averla vista in funzione su un cellulare è un’ottima notizia, soprattutto se consideriamo la possibilità che, sicuramente, verrà migliorata ancora di più nei prossimi mesi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here