Buon Compleanno Xbox: c’è Anniversary Celebration per i 20 anni

0
267

Xbox compie 20 anni. Il brand celebra con l’evento Xbox Anniversary Celebration. Vediamo di cosa si tratta. 

Buon Compleanno Xbox! Ecco la copertina dell’evento – Androiditaly.com

Xbox Anniversary Celebration

Microsoft ha annunciato ufficialmente l’evento Xbox Anniversary Celebration, un’occasione unica per ripercorrere la storia della celebre console prodotta dalla casa di Redmond e festeggiare i 20 anni dalla prima apparizione.

L’Xbox Anniversary Celebration si terrà lunedì 15 novembre 2021 alle 19:00, ora italiana.

L’evento verrà trasmesso in onda su tutti i canali ufficiali di Xbox: YouTube, Twitch e Facebook. Sarà sottotitolata in moltissime lingue, tra le quali l’italiano. Potremo comodamente selezionare la lingua preferita passando per il canale ufficiale di Xbox su YouTube.

Trattandosi, come annunciato, di un evento celebrativo, non mancheranno interviste e materiale d’epoca, con qualche curiosità sul mondo di Xbox.

Microsoft potrebbe sfruttare l’occasione anche per mostrare al pubblico qualcosa di inedito del calibro di Halo Infinite, data l’imminenza del lancio del gioco e l’importanza del franchise di Master Chief per la storia di Xbox.

Sarà presente Phil Spencer e ci saranno sconti sui prodotti Xbox e ci sarà del nuovo merchandise legato al brand.

LEGGI ANCHE: Microsoft diventa la più ricca al mondo, rubato lo scettro ad Apple

Breve storia di Xbox

Xbox nasce nel 2001 ma l’Europa avrebbe vista solo nel marzo del 2002. Questi gli inizi dell’avventura di Microsoft nel mondo delle console, nata nell’era dei 128 bit in risposta a PlayStation. Come per Xbox One X, anche la prima Xbox puntava sulla potenza e oltre a dar vita al fenomeno Halo, riusciva a distinguersi nei multipiattaforma grazie alle sue caratteristiche:

  • processore: 733 MHz
  • grafica NVIDIA @244 MHz
  • RAM: 64 MB DDR SDRAM @ 200 MHz
  • uscita video: 480p, 720p, 1080i

Xbox vanta due meriti indiscussi: ha introdotto il concetto di console multimediale, che andava oltre ai giochi, e ha portato il multiplayer online nel mondo delle console.

Xbox 360 invece nasce nel 2005. A sto giro gli avversari sono PS3 e Wii e nella console war Microsoft introduce una novità: il pad che diviene uno dei più apprezzati nel mondo videoludico. Ha inizio Xbox Live. Si potevano acquistare i giochi direttamente online, c’erano le app per lo streaming e si potevano scaricare gli arcade, le demo, film, musica e web series.

LEGGI ANCHE: Nascono i “Super Games” dalla collaborazione di Microsoft con Sega: successo già annunciato?

Poi è la volta di Xbox e Xbox One S. Lanciata nel 2013, la console punta sulla potenza:

  • processore: AMD Jaguar octa-core @1.75 GHz
  • grafica: AMD Radeon Durango @853 MHz
  • RAM: 8 GB DDR3, 3 impiegati per app e sistema operativo
  • 32 MB di ESRAM
  • supporto al 4K con la versione S, USB 3.0, surround 7.1, HDMI anche in entrata, compatibilità DirectX12

Xbox One eredita il lavoro fatto da Xbox Live e retrocompatibilità, ma ci catapulta nell’era dell’Anywhere. Arriva l’aggiornamento che basa l’OS sul kernel di Windows 10 e le Universal App: ora l’ecosistema Microsoft propone la convergenza di app fra PC, mobile e Console e in più chi compra il gioco per Xbox lo può utilizzare anche su PC.

Chi è Phil Spencer?

E’ un dirigente americano, attuale vicepresidente esecutivo di Gaming presso Microsoft. E’ a capo del marchio Xbox e guida i team creativi e di ingegneria globali responsabili dei giochi in Microsoft.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here