Intel festeggia i 50 anni dall’uscita del 4004, ovvero il primo chip commerciale

0
12

La famosa azienda multinazionale americana, fondata molti anni fa, ha compiuto il 50° anniversario dal rilascio del suo primo microprocessore. Cosa avranno fatto per festeggiare questo memorabile compleanno?

Intel festeggia i 50 anni dall'uscita del 4004, ovvero il primo chip commerciale
Un esempio in cui vediamo un modello di chip di Intel – Androiditaly.com

Il primo chip mai realizzato dalla società è l’Intel 4004, prodotto distribuito a partire dal 15 novembre 1971. Questo microprocessore, anche se non sembra, è stato il padre di tutta la tecnologia del settore. Insomma, possiamo dire che abbia rivoluzionato l’informatica fino ai giorni nostri.

LEGGI ANCHE: Alexa diventa ancora più premurosa con Amazon Smart Air Quality Monitor, per una casa sana

La sua specialità erano uniche nel suo genere: 2.300 transistor con una frequenza di 740/750 kHz e da 12V. Poteva avere fino a 640 Byte di RAM, inoltre venne sviluppato da un team al cui vertice pare ci fosse Federico Faggin, ovvero un italiano. Adesso concentriamoci sulle opinioni delle varie figure importanti della compagnia.

Le dichiarazioni di Intel

Intel festeggia i 50 anni dall'uscita del 4004, ovvero il primo chip commerciale
Intel è tra le maggiori aziende per la produzione di chip – Androiditaly.com

Intel, in merito alla storia del primo chip, interviene sostenendo che: “Nel 1969 il produttore giapponese Nippon Calculating Machine Corp. chiese a Intel di progettare un insieme di circuiti integrati per il suo prototipo di calcolatrice, la Busicom 141-PF. I piani originali prevedevano 12 chip personalizzati, ma i dipendenti Intel Marcian “Ted” Hoff, Stan Mazor e Federico Faggin adattarono il progetto a un insieme di 4 chip, inclusa la CPU 4004, che fu ufficialmente svelata nel novembre 1971“.

La cosa assurda è che l’Intel 4004, nonostante avesse le dimensioni di un’unghia, forniva la stessa elaborazione di calcolo del primo computer elettronico del 1946. Genevieve Bell, su questo, afferma che: “È una storia di cose che vengono rimpicciolite, e man mano che le rimpicciolisci, aumenti il ​​potenziale dei luoghi in cui possono finire“.

Il Co-Inventor, Mazor, invece, dà la sua opinione nel seguente modo: “Il 4004 era così rivoluzionario che Intel ha impiegò circa 5 anni per istruire gli ingegneri su come realizzare nuovi prodotti basati su microprocessori. Intel ha avuto molto successo in quella impresa, e il resto è storia“.

Pat Gelsinger, il CEO di Intel, dichiara per quanto riguarda il discorso: “Quest’anno ricorre il 50° anniversario del chip 4004. Pensate a quanto abbiamo realizzato nell’ultimo mezzo secolo. Si tratta di un momento sacro per la tecnologia, è ciò che ha fatto decollare davvero l’informatica!“.

LEGGI ANCHE: Fitbit ci regala l’ECG grazie all’ultimo aggiornamento

E per concludere lo stesso Federico Faggin affermò che: “Ripensando al 1970, era chiaro che i microprocessori avrebbero cambiato il modo in cui avremmo progettato i sistemi, passando dall’utilizzo dell’hardware al software. Ma la velocità con cui i microprocessori si sono sviluppati nel tempo e sono stati adottati dall’industria è stata davvero sorprendente“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here