Xiaomi ha fatto bingo? Le nuove batterie per smartphone, più piccole, più efficienti

0
214

Xiaomi non ferma le sue produzioni e continua brevettando delle nuove batterie per tutti i suoi dispositivi. In questo modo, pur garantendo una autonomia più lunga e duratura, i prossimi devices potrebbero essere davvero stupefacenti.

Xiaomi ha fatto bingo? Le nuove batterie per smartphone, più piccole, più efficienti
Le nuove batterie di Xiaomi saranno decisamente migliori di quelle attuali – Androiditaly.com

Ciò che cerchiamo nei cellulari, nei tablet o in qualunque altro prodotto, oltre a delle prestazioni alte e che possano soddisfarci, è una autonomia della batteria molto lunga in grado di permettere al dispositivo di funzionare per diverso tempo.

Difatti, capiamo che l’evoluzione di questi componenti energetici attuali sia molto importante in vista del fatto che, i prossimi dispositivi, saranno sempre più avanzati tecnologicamente parlando avranno bisogno di batterie altrettanto durature per mantenerli attivi diverse ore.

LEGGI ANCHE: Google Home lancia una fantastica novità nel suo ultimo update per una casa ancora più confortevole

E a pensarci al riguardo, in primis, pare che sia proprio Xiaomi con la sua ultima idea. Ciò che ha avuto in mente di fare è stato quello di realizzare batterie più piccole, maggiormente efficienti e che potessero assicurare al cliente una autonomia molto più lunga di quella a cui siamo abituati. Qual è stato, quindi, il risultato finale di questa riflessione?

Come saranno le prossime batterie

Xiaomi ha fatto bingo? Le nuove batterie per smartphone, più piccole, più efficienti
Avere una buona autonomia del proprio dispositivo è, da sempre, un target molto gettonato – Androiditaly.com

Il compito di rinnovare questi componenti energetici è stato affidato a Weibo, al quale, Xiaomi, ha riferito che le prossime batterie dovranno essere posizionate all’interno dello smartphone adattandosi al tipo di volume disponibile, anche perché pare che avranno una maggiore capacità in milliampere.

Per riuscirci impiegheranno sia un grande quantitativo di silicio nelle celle che un nuovo chip chiamato Xiaomi fuel Gauge, e che si occuperà di rendere efficienti gli algoritmi con cui gli utenti, regolano la ricarica e il consumo di batteria in base alle proprie preferenze.

Ciò che otterranno sarà, in sintesi, un incremento totale del 20% grazie a tutte queste migliorie, decretando un ulteriore aumento della capacità in mAh. I successivi benefici derivanti dal chip di cui vi abbiamo parlato poc’anzi, purtroppo, non sono ancora stati resi noti, ma è probabile che lo saranno in seguito.

LEGGI ANCHE: Chrome: rilasciata un nuovo update che lo rende più efficiente ed ha una funzione inedita

Insieme a questo ovviamente cambieranno anche i dispositivi: se una batteria potrà offrire 4.000 mAh, data la parità di dimensioni esterne, un accumulatore sarà in grado di contenere circa 4.400 mAh per fare un esempio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here