Beneficienza con gli NFT: Vodafone ne mette all’asta uno davvero incredibile

0
137

Vodafone collabora per beneficenza, e rilascia un NFT, un sistema di pagamento digitale, all’asta. Vediamo meglio insieme tutti i dettagli.

L’asta indetta da Vodafone – Androiditaly.com

Merry Christmas! Vodafone metterà all’asta il primo SMS al mondo, guarda caso proprio Merry Christmas, sotto forma di NFT, che come ormai sappiamo è un token non fungibile, e lo utilizzerà in una vendita unica organizzata dalla casa d’aste Aguttes, con sede in Francia. L’acquirente, che potrà ovviamente pagare con la criptovaluta Ether, acquisterà in proprietà esclusiva, la replica dettagliata e unica del protocollo di comunicazione originale che ha trasmesso il primo SMS al mondo, di cui vi lasciamo una foto al di sotto per farvi un’idea.

LEGGI ANCHE: The Matrix Awakens è da brividi: col Unreal Engine 5 non si distingue dalla realtà

L’asta si svolgerà il 21 dicembre 2021, poco prima di Natale. Sia mai che lo spirito natalizio renda tutti più buoni e in vena di aprire il portafoglio? Vodafone, ad esempio, devolverà il ricavato della vendita all’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, per sostenere gli 82,4 milioni di persone che ogni giorno sono costrette a fuggire dalle proprie abitazioni a causa di conflitti e persecuzioni, guerre terribili e sfruttamenti.

Il primo SMS di Vodafone, venduto all’asta – Androiditaly.com

l primo SMS al mondo, lo vedete in foto, venne trasmesso attraverso la rete Vodafone,  il 3 dicembre 1992, ci sembra una vita fa. Il ricevente? Richard Jarvis, un dipendente di Vodafone, durante una festa di Natale dell’ufficio. Un messaggio di 15 lettere, semplice, diretto, “Merry Christmas”, che segnò un momento decisivo nella storia della tecnologia per quanto riguardava i device mobili, il primo SMS della storia. Solo nel 1999, sette anni dopo l’invio del primo SMS tramite rete Vodafone, fu possibile inviare e ricevere messaggi di testo su più reti, come Infostrada, Tim e tante altre, le prime sui nostri telefoni con lo sportellino. Dopo essere diventati un fenomeno diffuso, ma ve li ricordate i 20 sms al mese?, ora sembrerebbero un’arte in declino, anche se nelle offerte sono quasi sempre inseriti.

LEGGI ANCHE: Giga Speed Winter Pack, la nuova offerta Vodafone dedicata a chi ha bisogno di Giga

Gli NFT, i “token non fungibili”, sono dei veri e propri certificati per quello che acquistate, la prova che non è una copia, una prova di contraffazione per la proprietà digitale.Per farne un esempio: a inizio dicembre, la casa d’asta Christie’s  ormai famosa per rilasciare questi NFT durante le aste, ha messo in vendita sotto forma di NFT la prima versione della homepage di Wikipedia realizzata da Jimmy Wales. Un valore inestimabile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here