PosteMobile annuncia il 2022 col botto: ecco le 2 grandi novità che verranno introdotte

0
292

Per il 2022 PosteMobile vuole iniziare per il meglio e mette in campo due grandi novità. Telefonate finalmente effettuabili su rete 4G sia a livello nazioanele che internazionale. Entro fine gennaio sarà possibile.

sim mobile
PosteMobile si potenzia abbandonando la rete 3G. – Androiditaly.com

Il 2022 è alle porte anche se la pandemia sembra ancora lontana dalla debellazione definitiva. Ma la tecnologia non si ferma e coinvolge anche il servizio italiano di telecomunicazioni PosteMobile. Nelle prime settimane del prossimo anno la compagnia introdurrà stabilmente due novità per la gioia dei suoi clienti.

Prima di tutto addio finalmente alle reti 2G e 3G. Grazie all’evoluzione della tecnologia VoLTE migliorerà notevolmente la qualità delle chiamate vocali sulle rete PosteMobile. Essa si appoggia all’operatore Vodafone e quindi sarà in un certo senso “forzata” a passare al 4G. Vodafone non usa più il 3G da tempo e dal 2G attuale PosteMobile farà un’enorme salto di qualità. E non fisce qui…

LEGGI ANCHE: PosteMobile lancia offerta Flash, ma solo fino al 12 dicembre con Creami Wow a €5,90

Il secondo “botto” dell’anno per la compagnia è legato al roaming internazionale. I suoi uffici si stanno infatti mobilitando per concludere al più presto le trattative con i partner internazionali. Una volta che si saranno chiuse, i suoi clienti potranno sperare di appoggiarsi al 4G anche per le chiamate all’estero. Al momento le telefonate internazionali si appoggiano al 3G, ma potrebbe essere ora di cambiare pagina.

Posteitaliane e PosteMobile

posta
La matrioska di Poste Italiane e PosteMobile. – Androiditaly.com

Le due novità in arrivo faranno felici tutti coloro dotati di una scheda SIM PosteMobile. L’acquisto delle SIM può avvenire sia tramite l’ordinazione online che presso gli uffici postali appositi. Questo operatore è gestito da Posteitaliane e consente di sfruttare le offerte  anche per la propria carta PostePay. I giga non consumati possono infatti ricaricare la carta Evolution grazie alla promozione cashback.

LEGGI ANCHE: PostePay tassata: assurdo ma una nuova tassa colpirà la tanto utilizzata carta di Poste

Da quest’anno non esiste più nemmeno l’App ufficiale PosteMobile, soppiantata dall’applicazione di PostePay. Il cambio è necessario per continuare a gestire la propria SIM con efficienza. Dall’App si possono vedere le opzioni alternative al proprio piano tariffario e tenere monitorato il credito residuo.

Le schede sono utilizzabili su dipostivi dotati dei sistemi operativi iOS e Android. Per il credito ogni SIM prevede il blocco automatico della navigazione all’esaurimento dei giga, evitando dispendi. Per sfruttare l’opzione GIGA EXTRA che consente di proseguire a 1,99 euro basta usare l’applicazione PostePay.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here