Bazar, l’assistente virtuale che entrerà nei negozi fisici ad aiutarci e consigliarci sulle scelte giuste

0
127

Facendo shopping ogni tanto non fa male l’aiuto di un commesso…anche online. Per l’e-commerce è in arrivo Bazar, un assistente virtuale per consigliare l’acquirente. Un’interfaccia empatica e pronta a dare una mano.

New IA
Un assistente per la spesa anche online, empatico e sempre disponibile. – Androiditaly.com

Mentre ci si aggira fra i negozi presto o tardi capita di dover chiedere aiuto a un commesso per la scelta. Sui maggiori siti di e-commerce come Zalando, Amazon e non solo non si saperò a chi rivolgersi. Partendo da questo spunto è arrivata l’illuminazione per due ingegneri italiani, Marcello Pellegrini e Daniele Vella. La loro creazione si chiama Bazar e sarà un’assistente a 360° per gli acquisti online.

Questo “commesso” digitale si farà trovare pronto sulla piattaforma e-commerce conosciuta come Ciaobazar.com. Appena entrati nel sito compare sulla schermata l’icona di un buffo androide, Bazar in persona! Il suo design lo rende simile a un robot “bambino”, per dargli un aspetto rassicurante.

LEGGI ANCHE: Alexa ci mette in comunicazione con Babbo Natale: da oggi risponde a tutti i bambini

Per interagire con il robottino fluttuante basterà cliccarci sopra per aprire la sua chat. Come intelligenza artificiale è molto comprensiva e intelligente per adattarsi alla esigenze dell’acquirente. Ciaobazar.com è un Marketplace con più di 100.000 prodotti soprattutto di ambito elettronico con rete estesa a livello europeo. Presenta prezzi di gran lunga inferiori ai maggiori siti di e-commerce.

Rapporto attivo col cliente

acquisti online
Fare acquisti sul web sarà ancora più piacevole. – Androiditaly.com

Il punto di forza di Bazar è a capacità di relazionarsi in modo attivo con il cliente. Può dare consigli costruiti sulla base delle interazioni avvenute anche in precedenza. Memorizzerà ogni messaggio inviato nella conversazione e ne immagazzinerà le informazioni. In grado di decifrare i gusti dell’acquirente consente di risparmiare parecchie ore di navigazione alla cieca.

LEGGI ANCHE: Amazon: ecco la classifica dei 10 più cari e dei 10 più economici nel Black Friday

Inoltre non si tratterà di un semplice dialogo virtuale freddo ed essenziale. Bazar è ironico e spiritoso e cercherà di coinvolgere emotivamente il cliente. Come un vero commesso, vorrà essere accattivante. Non mancheranno i momenti di confusione relativi all’aver di fronte una semplice IA o no…

Un esempio presentato dai suoi programmatori riguarda la scelta deglie elettrodomestici. Bazar ricaverà in fretta se l’interlocutore è single.quindi se il cliente cerca una lavatrice rpesenterà modelli di capienza minore per primi. In sviluppo parallelo ci sarà anche un servizio per recensire l’assistente e migliorarlo pian piano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here