Crisi di coppia e tradimenti? Questo oracolo online può consigliarti al meglio

0
23

Avete tradito la vostra dolce metà e la vostra coscienza ne sta risentendo? Ebbene, online potete trovare la risposta ai vostri problemi di colpa.

Un oracolo online per esaminare la vostra vita sentimentale – Androiditaly.com

Ho tradito mia moglie. Glielo devo dire?”  quante volte sentiamo storie di coppie che, arrivate ad un certo punto, si ritrovano ad interrogarsi su queste frasi, angosciate da quello che accadrà, dal risultato delle loro azioni. Ma anche “Se sono povero, posso rubare?” o “posso accompagnare il mio amico in ospedale anche se nn ho la patente, in caso di emergenza?”. Molti quesiti hanno una morale dietro che molto spesso fa interrogare anche npoi. Ed ecco che vi spieghiamo la nuova frontiera: è un oracolo artificiale che potete trovare sul web e che risponderà ad ogni vostra domanda. Ogni giorno sono ormai decine di migliaia le domande che vengono rivolte a questo software ideato appositamente per “rispondere” alle domande che più ci mettono ansia, prototipo dell’ultima frontiera nella ricerca dell’Intelligenza Artificiale.

LEGGI ANCHE: Stupore nel mondo della tecnologia: arrivano i primi robot in grado di riprodursi

Ad avere studiato il software  che risponde alle domande–che si chiama Ask Delphi – è l’Allen Institute, uno dei grandi e importanti centri no-profit di ricerca americana sulle bio-scienze fondato a Seattle da Paul Allen. Studiano il cervello, le cellule cerebrali e come reagiscono, la mente umana come funziona. Basta collegarsi al sito (delphi.allenai.org) e digitare la domanda che ci affligge. Ma attenzione, perchè le risposte potrebbe risultare offensive e poco morali.

Come funziona l’oracolo – Androiditaly.com

Alcune risposte hanno già fatto discutere. Per esempio alla domanda: cosa pensare se un uomo di colore si avvicina di notte, il sistema ha risposto pronto: “E’ preoccupante”. Ma se l’uomo è descritto come bianco, la risposta cambia radicalmente. Ecco, il razzismo.

LEGGI ANCHE: Google mostra la sua AI che ricostruisce le foto come i film di fantascienza anni ’80

 L’Istituto Allen ha chiarito dopo alcune situazioni spiacevoli, che l’obiettivo del sofisticato prototipo web è studiare il potenziale processato dai modelli etici che si basano sul senso comune del linguaggio e del pensiero. Allo stesso tempo è stato spiegato che nessuno  ha manifestato interesse a collocare l’Intelligenza Artificiale su un piedistallo morale facendola diventare una sorta di divinità o di risposta univoca che guida la nostra vita, le nostre scelte, e tutto quello che ne consegue. Ergo, non prendete per oro colato quello che vi consiglierà l’oracolo. La vostra coscienza, funziona meglio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here