eBay Regifting, tutto nuovo e vi aiuta a guadagnare

0
211

Una nuova funzionalità di eBay permetterebbe ai suoi venditori di poter guadagnare molto di più. Come potremo utilizzarla, e in quali circostanze?

eBay Regifting, tutto nuovo e vi aiuta a guadagnare
eBay, ora, dà l’occasione ai venditori di mettere sul sito e-commerce di tutto – Androiditaly.com

A quanto pare eBay potrebbe diventare uno degli e-commerce migliori in cui poter mettere a disposizione prodotti di ogni tipo, anche perché, le commissioni per i venditori non professionisti, saranno ridotte drasticamente dal 11,5% al 5%, percentuale che vi permetterà di guadagnare decisamente di più.

LEGGI ANCHE: Una community di fans sfida gli sviluppatori: New World di Amazon la accetta

Con questo pretesto potrete ottenere un maggior numero di denaro in poco tempo e che non ha nulla a che vedere con i precedenti introiti. Difatti, gli articoli venduti saranno un modo per impacchettare nuovi regali da consegnare ad amici o familiari, ma di quale funzione parliamo con esattezza?

Come funziona il Regifting

eBay Regifting, tutto nuovo e vi aiuta a guadagnare
Insieme a eBay troviamo anche Amazon – Androiditaly.com

Si tratta del Regifting, ossia una pratica che consiste nel dare via doni indesiderati o oggetti che non usiamo più su eBay. Non ha importanza se sia un dispositivo oppure un vestito, l’occasione riguarda tutte le tipologie di prodotto esistente.

Da questa iniziativa si avrà la possibilità di ottenere alcuni oggetti utili o nuovi fondi per l’acquisto di articoli importanti. Oltretutto, con meno spreco potremo fare anche del bene all’ambiente circostante visto e considerato che non butteremo assolutamente nulla. Come abbiamo accennato in precedenza, è importante ricordare che la tariffa per i venditori privati sarà abbassata fino al 5% mentre la commissione di 0,35€ per ogni prodotto venduto rimarrà in ogni caso.

Questo significa che ogni volta che verrà effettuata una vendita sul sito e-commerce, parte del guadagno sarà tenuto dallo store mentre il resto, come è giusto che sia, verrà dato direttamente al venditore. E dato che si tratta di una cifra abbastanza bassa, non c’è nulla di cui lamentarsi o preoccuparsi.

Per iniziare a vendere immediatamente ciò che non ci serve, sarà necessario fare una selezione accurata dei prodotti in questione e poi andare su eBay. A questo punto dovremo, per l’appunto, mettere a disposizione l’articolo che non dovremo più usare, sperando che ci siano dei clienti interessati a ricomprarlo.

LEGGI ANCHE: Chi è il sito più visitato nel 2021? Se pensate Google vi sbagliate di grosso

Ma se c’è qualcuno che invece di vendere volesse acquistare, sappiate che alcuni annunci possono subire delle modifiche con il tempo sia per quanto riguarda il prezzo che la disponibilità, dunque decidete in fretta che cosa fare prima che sia troppo tardi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here