WhatsApp Community diventa realtà: ecco a cosa serve e come lo useremo

0
114

Già a novembre il nome “WhatsApp Community” aleggiava nell’aria…e ora è a portata di mano. La nuova funzionalità finalmente è arrivata a chi possiede la versione beta, con l’opzione di raggruppare più gruppi tra di loro.

gruppi unione
Non più un gruppo ingolo ma tanti raccolti insieme, è la Community. – Androiditaly.com

Ormai è più di un mese che si sente specualare sulla funzione Community di cui dovrebbe dotarsi WhatsApp. Si tratta dell’idea di dare vita a vere e proprie comunità all’interno dell’applicazione di messaggistica. Non più gruppi ma insiemi di persone molto più corposi.

Finalmente la funzione è apparsa  sulla versione Beta di WhatsApp limitata al sistema operativo iOSPer essere più tecnici, l’aggiornamento 2.22.1.1. In sintesi la Community è un nuovo ambiente dove gli amministratori hanno più potere rispetto a un gruppo classico. Hanno così la possibilità di raggruppare le chat fra più persone già presenti. I gruppi che si possono accorpare fra loro dovrebbero arrivare a una decina almeno per il momento.

LEGGI ANCHE: WhatsApp Beta cambia le schede contatti: ecco come saranno e cosa avranno in più

Quando si crea una nuova Community su WhatsApp innanzitutto occorre darle un nome e una descrizione. Fin qui nulla di diverso da un gruppo normale. Una volta impostati questi due attributi si possono aggiungere le varie chat che si vogliono includere. La parte più interessante è la bacheca intitolata “Annunci”. WhatsApp la prevede in automatico per postare messaggi inviati direttamente a tutti i gruppi.

La Community allarga e agevola le comunicazioni

comunicazione whatsapp
Comunicare è più rapido e di più ampio raggio d’azione. – Androiditaly.com

Che dire quando occorre avvisare parenti e amici di una laurea/compleanno…perché impazzire a cercare i gruppi giusti? Con WhatsApp Community basta un solo messaggio nella sezione Annunci e tutti saranno informati a dovere. Per non parlare delle chat di lavoro tra divisioni diverse della stessa azienda. Basta impazzire con i passaparola.

LEGGI ANCHE: Grandi progetti per WhatsApp: ecco come cambierà totalmente nel 2022

Nel caso qualcuno fosse allarmato per la privacy all’interno di un sistema così ampio, niente paura. Ogni volta che si entra a fare parte di una Community non è possibile vedere ci fosse presente in precedenza. Se l’admin ha rimosso un gruppo la notifica è protetta. Allo stesso modo quando una chat viene rimossa i suoi membri non possono più vedere i gruppi che sono rimasti. A meno che non facessero parte anche degli altri. In questo modo si evitano situazioni spiacevoli e fraintendimenti.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here