Samsung dice addio a Tizen, ecco perché chiude per sempre

0
133

Samsung ha deciso di rinunciare ad un sistema operativo su cui si era affidato ripetutamente in passato. Il suo obiettivo, in sostanza, sarebbe quello di sostituirlo definitivamente con Android dal momento che quest’ultimo pare che sia decisamente più interessante. Ma di quale software stiamo parlando?

Samsung dice addio a Tizen, ecco perché chiude per sempre
Tizen viene utilizzato soprattutto negli smartwatch di Samsung – Androiditaly.com

Le cattive notizie arrivano prima o poi, e questa sembra che possa fare male a chiunque apprezzasse l’utilizzo di questo sistema operativo negli smartphone di Samsung, soprattutto quelli più recenti e che non hanno troppi anni di vita.

LEGGI ANCHE: Black Shark verrà acquistata da questo brand di gaming? Possibile nuova linea di smartphone innovativi

E dato che sia una news definitiva sulla questione, pare che dovremmo dare il nostro addio ad un software che ha accompagnato tanti utenti per un lungo periodo di tempo. Che sia una grande perdita? Scopriamolo adesso.

La separazione tra Samsung e Tizen

Samsung dice addio a Tizen, ecco perché chiude per sempre
Gli store di Tizen, ormai, non esisteranno più – Androiditaly.com

In base a quello che è stato detto, Samsung ha gradualmente rinunciato all’utilizzo di Tizen, il sistema proprietario su cui ha basato i propri dispositivi in questi ultimi anni, e che pare ne farà a meno per i prossimi. Oltretutto, il software era stato utilizzato propriamente dalla casa coreana in più occasioni in passato, sfruttandolo principalmente per i propri smartphone come il Samsung Z4 lanciato nel 2017 per fare un esempio. Ma a giudicare dalla sua presa di posizione ha chiaramente rinunciato all’idea di usarlo ancora per i suoi prodotti, decidendo di sostituirlo per sempre con Android ritenendolo essere, con molta probabilità, un sistema operativo migliore e più aggiornato.

Abbiamo le prove di questa scelta già dalla stessa app store di Tizen, la quale non permetterà più ai suoi utenti né di accedere e tanto meno di registrarsi per la prima volta. Insomma, nessuno potrà far uso dell’applicazione per sempre, e a quanto pare dobbiamo farcene una ragione. Ovviamente questa decisione vale anche per gli smartwatch di Samsung, i quali non sono esenti dal seguente cambiamento. Gli orologi Galaxy Watch 4 e Galaxy Watch 4 Classic faranno uso di Wear OS, di conseguenza anche loro percorreranno la stessa strada dei cellulari.

LEGGI ANCHE: Truth Social, ovvero il “Twitter personale” di Donald Trump prende vita ed uscirà a Febbraio

Tuttavia, Tizen continuerà ad esistere in alcuni smartwatch dell’azienda coreana visto e considerato che gli aggiornamenti riguardante il sistema operativo vengano rilasciati, dunque è chiaro che il rapporto tra Samsung e il software non sia ancora del tutto spento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here