Micromobilità con Helbiz e Google Maps: ora la micromobilità elettrica è davvero per tutti

0
90

L’azienda specializzata in mobilità urbana sostenibile annovera un nuovo successo nell’ampliamento dei suoi servizi

Helbiz 119012021 - Androiditaly.com
Helbiz sarà ancora più accessibile grazie all’integrazione dei suoi servizi all’interno dell’applicazione di Google Maps – Androiditaly.com

Il successo di questa tipologia di modalità per gli spostamenti nel tessuto urbano cittadino è ampliamente meritato. Il comparto è in crescita, specie nel nostro paese, complice il sostegno da parte del governo, ma anche una maggiore consapevolezza da parte degli utenti e dei cittadini.

LEGGI ANCHE: Ducati mette la tecnologia NFC nel suo nuovo monopattino PRO-III

Ecco come anche l’azienda di trasporto intraurbano italo-americana Helbiz, con sede a New York, sta vivendo un periodo particolarmente fiorente per il suo business. La società, che si pone come obiettivo quello di risolvere il problema degli spostamenti del primo metro/ultimo metro delle aree urbane ad alto traffico, compie un ulteriore passo in avanti. Andando ad incrementare i servizi offerti ai suoi utenti

La parternership tra Google Maps e Helbiz renderà ancora più accessibili i mezzi della flotta della società di micromobilità

map 1Helbiz 119012021 - Androiditaly.com
Grazie alla collaborazione tra Helbiz, società di mobilità intraurbana specializzata in micro-viabilità, e Google Maps accedere ai servizi di trasporto non sarà mai così semplice – Androiditaly.com

A sostenere l’ampliamento dell’offerta sono subentrate una serie di condizioni favorevoli. La prima ha a che fare con l’acquisizione da parte di Helbiz della dotazione di di MiMoto e dei suoi scooter elettrici. Ora invece un’altra importante pedina sulla scacchiera segna un colpo vincente per l’ampliamento degli orizzonti della società.

Sono proprio le parole di Nemanja Stancic, Chief Technology Officer di Helbiz, a spiegarci la soddisfazione nell’essere riusciti a collocare i propri veicoli sull’applicazione di Google Maps. La partnership infatti sarà in grado di assicurare ai clienti un facile accesso alle opzioni di trasporto che siano efficienti e sostenibili. La pianificazione di spostamenti multimodali, così come indicato dalla Stancic, subirà sicuramente un’impennata da questa collaborazione tra le parti.

LEGGI ANCHE: Monopattini e Bici, al via il nuovo Bonus da €750: come si ottiene?

Ora quindi sull’app di Google dedicata alle mappe, troveremo anche il posizionamenti di scooter, bici e monopattini posti nelle nostre vicinanze. Agli utenti è data dunque la possibilità di scegliere una modalità aggiuntiva nel quale effettuare gli spostamenti. E inoltre, sarà la stessa Maps a calcolare il costo stimato della tratta individuata, prendendo questo parametro in considerazione, insieme a quelli relativi alla durata del viaggio e il miglior percorso da tracciare per arrivare velocemente alla meta.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here