Microsoft Office ci va giù duro: da oggi addio alle macro

0
96

Microsoft ha deciso di disabilitare, per sempre, una funzionalità presente da molto tempo sul suo servizio. Sembra, però, che ci siano delle spiegazioni valide in merito a questa decisione, ma quali sono?

Microsoft Office ci va giù duro: da oggi addio alle macro
Microsoft Office lo conosciamo tutti dal momento che sia un servizio molto utilizzato – Androiditaly.com

Una delle società più grandi che ci sia ha voluto disabilitare la macro VBA, acronimo di Visual Basic for Applications, come opzione di default su molte della maggior parte delle applicazioni più conosciute, come Word, Excel, PowerPoint, Access e Visio per esempio.

Inoltre, questa modifica verrà adottata in modo particolare per tutti i file Office scaricati da internet e che presentano al loro interno delle macro. Lo scopo? Proteggere gli utenti da attacchi hacker perpetrati principalmente dai bug dei programmi stessi. Cosa ci ha detto l’azienda sulla loro decisione?

La dichiarazione di Microsoft

Microsoft Office ci va giù duro: da oggi addio alle macro
Nonostante questi cambiamenti, Microsoft ha, comunque sia, dato la possibilità di riattivare le macro – Androiditaly.com

Kellie Eickneyer, di Microsoft, è intervenuta sulla questione riferendoci propriamente queste informazioni: “Utenti malintenzionati inviano macro nei file di Office che vengono abilitate inconsapevolmente e con cui vengono rilasciati nel sistema payload dannosi. I danni possono essere gravi, fra cui installazione di malware, tentativi di furto dell’identità, perdita di dati e accesso remoto. La scelta di disattivarle di default è la più sicura e garantisce piena sicurezza a un numero maggiore di utenti, fra cui quelli domestici e gli impiegati all’interno di contesti gestiti“.

Attualmente è previsto che ci sia un avviso di conferma per spingere gli utenti ad abilitare le macro con una soluzione one-click, ma in futuro è possibile che vengano avvisati tramite un banner che attesta la presenza della funzionalità e la loro disattivazione qualora fosse necessaria. Inoltre, in caso l’origine del file non fosse attendibile, il software provvederebbe ad avvisare immediatamente il cliente per chiedergli di cancellare il documento in caso non fossero sicuri dello scopo delle macro presenti al suo interno.

Microsoft, prima di prendere questa decisione, ha scelto di mettere alla prova la modifica in anteprima con gli utenti Current Channel, mentre ad aprile potrà essere disponibile per chiunque. Come abbiamo detto l’update bloccherà le macro VBA dal web per i programmi che solitamente utilizziamo. Viene anche specificato che avverrà un aggiornamento simile anche per Office LTSC, Office 2021, Office 2019, Office 2016 e persino Office 2013. E per quanto possa apparire come una modifica fastidiosa, la compagnia ha affermato che sarà possibile abilitare le macro attraverso un passaggio preciso nelle impostazioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here