Microsoft chiude le trattative con Nuance: acquisizione completata con successo

0
80

Microsoft ha portato a termine una trattativa molto importante e che gli ha permesso di acquisire una azienda molto importante. Grazie ad essa, avrà modo di poter entrare in un nuovo settore affinché abbia la possibilità di espandersi ulteriormente.

Microsoft chiude le trattative con Nuance: acquisizione completata con successo
E’ da diverso tempo che, Microsoft, sta comprando diverse aziende per aumentare il proprio dominio come compagnia – Androiditaly.com

Nuance Communications, dopo un anno di trattazione, adesso è finalmente nelle mani di Microsoft. Ci è voluto molto per perfezionare l’accordo e completare, in definitiva, l’operazione, di conseguenza non è stato un processo affatto facile da concludere. Infatti, è stato anche necessario sottoporre l’atto alle autorità di garanzia del mercato di tutto il mondo.

Ma per che cosa è nota la società che ha appena comprato una delle aziende più grandi al mondo? Nuance Communications, in sostanza, è nota per le sue soluzioni di intelligenza artificiale applicate al riconoscimento vocale, e per i software e servizi relativi. Da qui, dunque, capiamo che abbia un ruolo particolare nella comunità.

I soldi spesi per l’acquisizione

Microsoft chiude le trattative con Nuance: acquisizione completata con successo
Ci è voluto un anno per comprare la società – Androiditaly.com

Microsoft ha dato ben 19,7 miliardi di dollari per l’acquisizione di questa compagnia, il che è un record considerando che prima di questa avesse comprato Linkedin per 26,2 miliardi di dollari e Activision Blizzard per 68,7 miliardi di dollari. Diciamo che non sono compravendite che avvengono ogni giorno, ecco perché sono molto importanti.

Per comunicare ufficialmente la conclusione della trattativa, ha emanato una nota ufficiale in cui viene detto che: “I clienti trarranno vantaggio da esperienze migliorate per consumatori, pazienti, medici e dipendenti e, in definitiva, una migliore produttività e prestazioni finanziarie“. Sembra che a capo di Nuance, in qualità di CEO, ci sarà Mark Benjamin, il quale riferirà direttamente al vicepresidente esecutivo del gruppo Microsoft Cloud + AI, cioè Scott Guthrie.

Ma attenzione, perché le sorprese non finiscono qui. Secondo quanto detto dalla società, al momento sta cercando di adoperare le soluzioni Dynamics 365 Customer Service per lavorare assieme a quelle di Nuance. Lo scopo, con molta probabilità, sarà quello di realizzare una offerta contact center sicura basata sull’intelligenza artificiale.

Era abbastanza chiaro in realtà che stessero puntando a qualcosa del genere, d’altro canto dobbiamo considerare che l’acquisizione delle aziende da parte di Microsoft serve principalmente per allargare i suoi orizzonti. Aumentare le possibilità di crescita permetterà loro di espandersi anche in più settori, esattamente come sta cercando di fare con le compagnie che ha appena comprato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here