Asus ProArt B660 la scheda madre completa per i processori Intel Alder Lake adatta a giocare e creare contenuti

0
95

La soluzione di fascia media per i processori Alder Lake dedicata ai creators e ai gamers: ecco Asus ProArt B660. Scopriamola insieme.

Asus ProArt B660
Asus ProArt B660 è la scheda madre concepita per creators e gamers – Androiditaly.com

Il mercato tecnologico è dominato dalla ricerca e dallo sviluppo costante nella produzione di dispositivi in grado di innovare lo scenario. Se è questo è vero sul lato del design e delle funzionalità, lo stesso risulta per le singole componenti che vanno ad assemblarsi per il prodotto finale.

Su questo blog abbiamo già commentato qualche processore molto interessante, come per esempio l’Intel Arc Alchemist, la GPU di fascia alta. Lo sforzo è quello di creare chip sempre più performanti che sappiano tenere il passo con l’obiettivo finale, cioè quello di garantire una user experience di alto livello.

Questo perché poi il chipset di un dispositivo non si limita al processore, così come tutto il comparto non dipende unicamente da essa. Chi assembla computer lo sa benissimo, la scelta delle schede e dei processori deve essere impostata su un dialogo proficuo tra hardware e software.

Oggi parliamo di un nuovo prodotto Asus. La stessa azienda il mese scorso ha rilasciato sul mercato il ProArt Studiobook 16, un laptop da alte prestazioni. La notizia di oggi, però, si focalizza sulla scheda madre di fascia media concepita dalla casa di produzione. Scopriamo insieme le sue caratteristiche.

Asus ProArt B660, per le configurazioni medio budget con chip ad architettura ibrida

L’arrivo di Asus ProArt B660 coincide con la nuova ondata di processori Alder Lake di Intel. La B660 è una scheda madre ATX dotata, come tutte le schede della gamma, di socket LGA-1700 di forma rettangolare. Il design è a tutti gli effetti simile a quello di Z690 con la cover in plastica traslucida.

La dissipazione dei VRM e del chipset è adeguata, mentre i due ingressi M.2 PCIe Gen4 hanno in dotazione un sistema di rilascio rapido Q-Latch senza viti. La scheda madre è concepita per chi ha già componenti da parte, per questo motivo la compatibilità è con le memorie DDR4 fino a 5333 MHz e 128 GB.

Non c’è spazio per WiFi e Bluetooth, ma due ingressi Ethernet, uno a 2,5 Gbps e uno a 1 Gbps con tanto di espansione WiFi M.2 Key E. Le CPU supportate abbracciano tutte quelle di dodicesima generazione, da Celeron a Intel Gold. Ci sono due uscite video e ben otto USB-A.

Il design dei VRM è a 12+1 stadi per 50A e il chip DIGI+ consente l’adeguata erogazione in situazioni diverse. Il monitoraggio è affidato a ProArt Creator HUB, mentre il comparto audio è supportato da Crystal Sound 3 con Codec Realtek a 7,1 canali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here