Tomb Raider riceverà Unreal Engine 5, raggiungendo così un fotorealismo mai visto prima

0
79

Crystal Dynamics annuncia che il nuovo motore grafico Unreal Engine 5 di Epic Games sarà alla base del nuovo Tomb Raider.

Tomb Raider
Il prossimo capitolo di Tomb Raider si baserà sull’Unreal Engine 5 – Androiditaly.com

L’industria videoludica è molto cresciuta nel corso degli anni. L’ambito rappresenta quasi un unicum a livello mondiale. Infatti, è uno dei pochi campi dove non vengono prese in considerazione solo le “funzionalità”, cioè le possibilità offerte dal videogioco, ma anche l’aspetto grafico.

Così, nel tempo, abbiamo assistito a molte innovazioni su tutti e due i lati. Quello che più fa discutere, però, è quasi sempre l’aspetto grafico. Con le console e le strutture tecnologiche sempre più performanti, si è arrivati ad avere grandi miglioramenti dal punto di vista del realismo dell’immagine.

Certo, la qualità non è sempre legata a questo aspetto, anzi. Si fa sempre più consistente la presenza di videogiochi che lasciano ampie possibilità in-game e si basano su grafiche deliberatamente retrò. I titoli che conquistano la maggior parte dei gamers, però, sono quelli che vanno in direzione opposta.

Per questo motivo assistiamo anche allo sviluppo di motori grafici in grado di supportare immagini sempre più realistiche. La disponibilità del nuovo Unreal Engine 5 da parte di Epic Games, ha già spinto titoli come The Witcher 3 a impegnarsi verso un nuovo fotorealismo. Ma non è l’unico titolo.

Crystal Dynamics è sicura: il prossimo Tomb Raider spingerà i limiti del fotorealismo

Parlando di storia dei videogiochi, e di saghe importanti, non possiamo non citare Tomb Raider, un titolo che ha fatto appassionare milioni di gamers. Le avventure di Lara Croft cominciano nel lontano 1996, quando la console di punta era la neonata PlayStation, senza numeri, perché si trattava della prima generazione.

Quanti di voi, giocando a quel titolo, provavano a rinchiudere il maggiordomo nella cella frigorifera? Il sottoscritto, che vi giocava a 6 anni, ci provava continuamente. Le cose sono cambiate parecchio e ora la casa di produzione Crystal Dynamics annuncia l’arrivo del nuovo capitolo della saga.

Non ci sono molte informazioni e le poche che abbiamo si devono ricavare da poche frasi pronunciate da Dallas Dickinson, GM del franchise Tomb Raider. Il titolo si baserà sicuramente sull’Unreal Engine 5, il già citato motore grafico. Le premesse sono molto importanti.

Grazie alle nuove possibilità in termini di qualità grafica, il videogioco toccherà un fotorealismo mai visto prima in nessun altro titolo. Per quello che sappiamo ora, siamo proprio agli inizi dello sviluppo e dovremo aspettare ancora un bel po’ prima di avere qualche informazione aggiuntiva.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here