WhatsApp ecco le prime 6 reazioni ai messaggi insieme ad altre emoji nel nuovo aggiornamento

0
69

Sulla versione beta di WhatsApp  2.22.8.3 sono arrivate le reazioni ai messaggi all’interno delle chat. Basta premere sul messaggio e scegliere una delle sei piccole icone che compaiono. Nelle prossime versioni potrebbero anche aumentare.

emoji
Per ora le reazioni sono solo sei, ma presto dovrebbero aumentare. – Androiditaly.com

Alla fine del mese di marzo gli utenti che prendono parte al programma WhatsApp Beta hanno avuto una sorpresa a livello delle chat. Nella versione 2.22.8.3 è finalmente possibile inserire le reazioni ai messaggi potendo scegliere fra sei opzioni (emoji).

Tenendo premuto sopra il testo comparirà la riga delle reazioni nella grafica propria dell’app. Il like, il cuore, la faccina che ride con le lacrime agli occhi, la faccia a bocca aperta per lo stupore, il viso che piange sconsolato e le due mani in preghiera. Più di quante si ipotizzava in effetti. La “preghiera” però in inglese si chiama Thanks, quindi serve a ringraziare.

Nel caso a qualcuno non sembrassero ancora sufficienti le emoji prescelte, è molto probabile che le cose cambino ancora. Nel prossimo aggiornamento in arrivo su WhatsApp Beta, la 2.22.9.4, è probabile che il ventaglio delle reazioni si allarghi. Non è certo ma è una possibilità concreta.

L’ipotesi è nata dal fatto che potrebbe comparire l’icona “+” accanto all’ultima emoji, quella della preghiera. Facile pensare quindi che cliccando su quel “+” WhatsApp apra una tendina con altre emoji. Se sarà tutta la gamma presente per i messaggi o solo qualche opzione in più resta da scoprire.

WhatsApp vs Messenger

reazioni
WhatsApp diventa sempre più simile a Messenger – Androiditaly.com

Introducendo le reazioni anche per i messaggi di WhatsApp il gruppo Meta sembra voler uniformare le sue applicazioni. Ma pare anche che questa funzionalità sembri molto apprezzata anche dagli utenti Snapchat. Se tutte le app per chattare la possiedono averla in dotazione diventa imprescindibile.

Le reazioni funzionano esattamente come per la messaggistica di Facebook. Ciascuno può contrassegnare il messaggio con una sola reazione a scelta. La barra delle opzioni compare sopra il messaggio e l’emoji scelta compare in basso a destra del testo. Premendo sul simbolo si può vedere invece chi ha reagito al messaggio.

Le differenze con Messenger sono nelle reazioni possibili come principali. WhatsApp si mostra più conciliante nelle comunicazioni poiché almeno per ora manca l’opzione “irritata”. Al posto della faccia aggrottata compare il simbolo del Grazie. Inoltre diversamente dal viso che ride c’è la faccina che presenta anche le lacrime agli occhi.

Allo stesso tempo però Messenger ha già l’opzione “+” attiva per aggiungerne di nuove.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here