Twitter, arriva il nuovo pulsante “Alt”: ecco a cosa serve

0
35

Twitter si aggiorna aggiungendo una nuova funzionalità molto utile per i non vedenti. Utilizzando il comando indicato con “Alt” compare subito la descrizione dell’immagine condivisa e il sintetizzatore vocale può leggerla ad alta voce.

twitter
Un aiuto per “immaginare” i contenuti per chi non può vedere arriva da Twitter. – Androiditaly.com

Dopo mesi di lavoro su Twitter è finalmente arrivata una novità molto interessante, disponibile sia su dispositivi Android che iOS. Si tratta di un comando previsto per le foto dotate di testo descrittivo relativo al contenuto. Quando si carica un’immagine all’interno di un tweet infatti occorre aggiungere una descrizione di massimo mille caratteri.

Premendo sul nuovo comando “alt” il testo può essere visualizzato, ma anche riprodotto grazie al sintetizzatore vocale e alla lettura automatica. Questo permetterà a chiunque di poter avere delle informazioni in più relativamente alle foto usate. Ma soprattutto per chi non può vedere almeno ci sarà la possibilità di “visualizzare” il soggetto grazie alla descrizione. In più Twitter Safety assicura nuovi aggiornamenti a breve.

Naturalmente seppur studiato per rendere più partecipi le persone non vedenti gran parte dell’efficacia è lasciata agli utenti. Sta a loro fornire le informazioni relative ai contenuti e renderle comprensibili.

Ma come mai questo comando di lettura si chiama “alt”? La ragione è che nel linguaggio informatico queste tre lettere indicano la stringa di testo usata per cercare un’immagine nel motore di ricerca. Per visualizzarla è sufficiente passare con il mouse sopra l’immagine.

Come usare “alt” al meglio

twitter telefono
Twitter può dare qualche dritta per usare la nuova funzione. – Androiditaly.com

Per chi si trova la prima volta a scrivere una descrizione il social può dare qualche indicazione. Esiste una guida apposita per stendere il testo che si può consultare sul sito ufficiale. Bisogna cercare di essere sintetici e focalizzarsi sul soggetto principale, e soprattutto pensare al motivo per cui si è scelta quella foto. Specialmente se si tratta di una battuta e non si vuole vada sprecata.

Purtroppo una volta postato il tweet pare non sia possibile modificare la descrizione. Inoltre se si è già condivisa una GIF o una immagine senza aggiungere nulla la funzione non è retroattiva.

Questa novità capita in un periodo in cui cresce l’attesa per il futuro di Twitter. Ora che Elon Musk risulta l’azionista di maggioranza in molti si aspettano che il miliardario porti delle modifiche. Poco tempo fa del resto aveva lanciato un sondaggio per aggungere un nuovo tasto al social.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here