WWDC 2022: È davvero così performante il nuovo chip M2 di Apple?

0
75

Il nuovo chip M2 della Apple si è rivelato alla WWDC2 a Cupertino. Un mostro tecnologico da 20 miliardi di transistor e 24 GB di memoria unificata, nettamente migliore rispetto al chip M1. Da tutti i punti di vista è un passo da gigante per l’azienda.

chip
Addio alla prima generazione M1, Apple presenta il chip M2. – Androiditaly.com

Continua il WWDC 2022 e con assieme al convegno proseguono anche le rivelazioni di Apple. Il 6 giugno il colosso della mela ha confermato ufficialmente l’arrivo della nuova generazione di chip, Apple M2. Questa componente hardware è nettamente superiore come prestazioni alla precedente da svariati punti di vista.

Tanto per cominciare il numero di transistor sfruttato per un chip M2 è del 25% superiore a quelli richiesti per il SoC M, arrivando a 20 miliardi in tutto. Per la banda di memoria arriviamo a un aumento del 50%, ossia a un totale di 100Gbps.

Per efficienza e performance globale invece Apple assicura un miglioramento del 18%, riducendo comunque i consumi di energia. A livello di GPU le prestazioni potrebbero migliorare tra il 25 e il 35% e per la NPU (Neural Processing Unit) fino al 40%. Grazie al suo neural enginne a 16 core Apple M2 può arrivare a svolgere 15.800 miliardi di operazioni ogni secondo.

Come se non bastasse, il nuovo SoC supporta una buona larghezza di banda ed è bassa latenza. Per quando riguarda i media, Apple M2 può riprodurre in contemporanea streaming di più video in 8K e 4K.

M2 debutta su Macbook Air

macbook air
Il chip M2 mostrerà le sue performance da subito su Macbook Air e MacBook Pro 13. – Androiditaly.com

Presto sui nuovi prodotti Apple come Macbook Air si potranno apprezzare le grandissime performance del chip di nuova generazione. Grazie a M2 anche le applicazioni di ritocco ed elaborazione immagini come Photoshop vedranno migliori performance. Usare filtri ed effetti sarà più agile e rapido di circa il 20% rispetto a M1.

Il nuovo Macbook Air non presenta solo un nuovo SoC. Rispetto al modello precedente varia anche il design, più ergonomico e con uno spessore di appena 0,41 cm. Lo schermo del dispositivo di quest’anno guadagna o,3 pollici e in altezza altri 64 pixel.

Anche il comparto audio-video del nuovo modello è nettamente superiore. Quattro speaker sfruttabili assieme alla funzione Spatial Audio e un microfono migliore per le chiamate. La telecamera inoltre è full HD 1080, ottima anche per le riunioni in smart working.

Torna anche il connettore Magsafe, magnetico e sicuro per  evitare eventuali incidenti domestici. Se per sbaglio si tira il cavo questo si stacca da solo dal dispositivo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here