TIM annuncia lo Switch Off della rete 3G, ecco cosa cambierà per le chiamate e rete dati

0
23

A maggio di quest’anno TIM ha confermato che a luglio avverrà lo spegnimento definitivo della rete 3G. Già il 10 giugno l’operatore telefonico aveva reso disponibile la roadmap dello switch off della rete per ogni regione italiana.

rete TIM
Entro luglio TIM darà l’addio definitivo alla rete dati 3G in Italia. – Androiditaly.com

Il piano per lo spegnimento della rete 3G nelle regioni italiane è stato confermato ancora a maggio. Entro il mese di luglio 2022 ogni comune italiano vedrà sparire questo segnale quindi meglio informarsi sulla pagina apposita dove sono inserite le date aggiornate per ogni zona. Lo switch off ha così la sua roadmap, pubblicata proprio il 10 giugno.

Aprendo la pagina dedicata al piano si deve prima di tutto selezionare la propria regione e poi procedere a scaricare la lista associata. TIM ha predisposto infatti delle tabelle in PDF dove sono riportati i singoli comuni, la provincia di riferimento e le date di inizio e fine switch off.

In generale l’inizio dello spegnimento della rete inizierà nel periodo che va da metà giugno alla fine del mese. La fase finale del processo di switch off del 3G però potrebbe protrarsi fino all’inizio dell’autunno, a settembre e ottobre.

Per la metà del mese di ottobre, all’incirca fra l’1 e il 15 del mese, tutta la penisola avrà salutato il 3G di TIM.

Da 3G al…2G

antenne rete
Per chi non ha i dispositivi abilitati al 4G…è tempo di tornare indietro. – Androiditaly.com

La maggior parte degli utenti TIM non avrà molto di cui dispiacersi. Per chi possiede un telefono cellulare abilitato al 4G o addirittura al 5G non cambierà praticamente nulla. IL problema sorge invece per chi utilizza i dispositivi vecchi, poiché dopo lo switch off del 3G l’unica rete disponibile sarà il…2G. La velocità di Internet sui loro telefoni quindi scenderà drasticamente.

Purtroppo senza 3G ci saranno grossi problemi anche per il servizio Voice over LTE, che si baserà solo sul 4G. In questo modo anche il servizio voce sarà traslato sulla rete 2G. Vale a dire qualità più bassa delle conversazioni via telefono ma anche impossibilità di navigare via Internet durante le chiamate.

Per chi non lo avesse ancora fatto sarebbe dunque il caso di sostituire la propria SIM card con una compatibile con le nuove reti. L’operatore offre il servizio a titolo gratuito presso i suoi negozi fisici. La roadmap di TIM per lo switch off sarà condivisa come annunciato anche da Kena Mobile.

 

🔴 FONTI: www.tim.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here