Come sta la batteria del tuo Xiaomi? Ecco come accertarsene

0
145

Controllare lo stato di salute della batteria non è possibile per tutti gli smartphone, ma al momento solo per modelli Huawei e Android. Xiaomi però può dare queste informazioni tramite un trucchetto mentre si prepara il BHI del ROM MIUI. 

batteria felice
Lo stato di salute della batteria di Xiaomi può essere svelato con MIUI. – Androiditaly.com

Xiaomi come la maggior parte dei produttori di smartphone include delle batterie a ioni di litio nei suoi dispositivi. Buone, ma non fatte per durare troppo a lungo nel tempo, andando incontro a calo di performance e usura. Ma se per gli iPhone e gli smarphone Huawei possiedono già questa funzionalità incorporata, non è così per Xiaomi o Android.

Tuttavia il ROM MIUI sta entrando in azione con il suo nuovo servizio Battery Health Indicator. Su alcuni modelli la funzionalità è già disponibile: si parla di Redmi Note 10. Molti altri modelli però sono già in lista per acquisirla a loro volta. Tra questi ci sono Xiaomi Mi 11 Ultra e Xiaomi Mi 10.

Ma come funziona questa nuova feature di MIUI? Semplicemente il Battery Health Indicator cerca di restituire una stima delle condizioni della batteria. Per farlo tiene in considerazione diversi fattori tra cui la capacità della batteria, le temperature che ha raggiunto e i cicli di ricarica. La stima viene illustrata all’utente per mezzo di un grafico.

Prima di poter sfruttare questa chance però c’è un sistema alternativo, che inizia dalle impostazioni relative alla CPU…

Come scoprire tutto senza il BHI

xiaomi smartphone
Per evitare sostituzioni continue occorre sapere come curare il proprio Xiaomi. – Androiditaly.com

Per prima cosa occorre andare sull’opzione “Il mio dispositivo” e cliccare a ripetizione per cinque volte sulle voce delle informazioni della CPU. Questo darà origine a una risposta del tipo “bug report” da parte del dispositivo Xiaomi e sulla barra dello status questo dovrebbe aprirsi.

A questo punto occorre aprire il file zip del “bug report” contrassegnato dalla stessa data in cui si è dato origine alla rilevazione. Il file che risulterà dall’operazione andrà a sua volta estratto in quanto al suo interno è presente un altro contenuto in formato zip.Quando infine si avrà la possibilità di leggerlo ma occorre aprirlo tramite text editor.

A questo punto il gioco è fatto. Resta solo da scorrere le righe di testo che si presentano alla ricerca della parola “healthd”. Di fianco ci sarà l’indicazione della capacità della batteri preceduta dalla sigla “fc”. Il valore è riportato con l’unità di misura mAh.

 

🔴 FONTI: www.gizchina.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here